Vende porchetta sul sagrato della cattedrale, scattano le sanzioni amministrative

Avezzano – Vende porchetta sul sagrato della cattedrale, ma non è autorizzato e scattano le sanzioni amministrative. “Una pattuglia – fanno sapere dal Comando della polizia locale – si è immediatamente attivata per controllare la posizione del venditore su area pubblica posizionatosi dinanzi al sagrato della cattedrale dei Marsi.
Dal controllo è emerso che tale insolita sistemazione è scaturita da una libera e arbitraria iniziativa del commerciante il quale, sebbene autorizzato a vendere e a posizionarsi nelle vicinanze della piazza, precisamente all’angolo tra via G. Fontana e via G. Marconi, quest’oggi ha invece deciso di spostarsi e occupare con il proprio cassone mobile, l’area antistante il sagrato della chiesa”.

“Altrettanto immediate sono scattate le sanzioni amministrative, nonché l’ordine di chiusura e di allontanamento dell’attività disposto dagli agenti di polizia locale, anche se, a causa delle dimensioni e delle caratteristiche costruttive del mezzo di vendita, la situazione si è potuta effettivamente risolvere solo dopo qualche tempo, finendo tuttavia immortalata in più di un post. Il Comando della polizia locale sta anche valutando se sussistono gli estremi per procedere penalmente nei confronti dell’esercente, ai sensi del Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 recante il Codice dei beni culturali e del paesaggio, considerato che quella porzione di piazza è sottoposta a vincolo della soprintendenza“.