La necessità di una efficace bonifica integrale in tutta la Marsica (maggio 1929)

Lavoratori al lavoro nei canali del Fucino

Nei mesi successivi al Plebiscito, che per la maggior parte degli italiani rappresentò sicuramente una vittoria, il regime fascista entrava in una nuova fase: «era evidente che attraverso tali iniziative e tali trasformazioni Mussolini e il fascismo avevano, bene o male, dato ormai vita ad un nuovo tipo di regime politico […] destinato, per un … Leggi tutto

L’acqua di san franco: una storia di devozione e il cuore di un padre

acqua san franco

di Giuseppe Lalli  Il 13 agosto, da tempo immemorabile, c’è ad Assergi (L’Aquila) la tradizione del pellegrinaggio all’ “Acqua di San Franco”, un’edicola in pietra costruita sopra una sorgente d’acqua pura che, come si legge negli “Atti di San Franco”, una breve biografia del santo scritta in latino medievale non molto tempo dopo la sua … Leggi tutto

Abba Carida… chi era costei?

03abba-carida

Sulla Chiesa dei Santi Cosma e Damiano di Tagliacozzo e sul suo Monastero Benedettino sono stati pubblicati decine di libri, vi risparmio quindi la storia di questa Chiesa che gli archivi papali annoverano come la più antica di Tagliacozzo. Mi interessa invece soffermarmi su un paio di  particolari dell’antica struttura che non sempre vengono riportati … Leggi tutto

Le dottrine fasciste osannate da Ermanno Amicucci in occasione del Plebiscito (24 marzo 1929)

onorevole Amicucci ad Avezzano

Il 24 marzo 1929: «gli italiani furono chiamati da Mussolini e dal fascismo ad esprimere, come voleva la nuova legge sulla rappresentanza politica approvata l’anno prima, il loro voto pro o contro la lista dei quattrocento deputati designati dal Gran Consiglio del fascismo. La consultazione, che nel linguaggio politico fascista fu definito il plebiscito, doveva … Leggi tutto

La chiesa di S. Giovanni Battista a Celano in una bellissima foto di fine Ottocento

La chiesa di S. Giovanni Battista a Celano in una bellissima foto di fine Ottocento

Celano – Tra gli edifici sacri più antichi e più amati di Celano c’è la chiesa di San Giovanni Battista, edificata nel corso della seconda parte del XIII secolo, dopo la ricostruzione del centro abitato di Celano a seguito della distruzione nel 1224 da parte di Federico II di Svevia come punizione nei confronti del … Leggi tutto

L’Unione Agricola Marsicana in difesa dei coltivatori del Fucino (febbraio-marzo 1929)

Con la stipulazione dei patti Lateranensi, l’atteggiamento del mondo cattolico, che si era adeguato «al nuovo regime con una certa cautela e con qualche riserva», cambiò, permettendo al regime fascista di realizzarsi in tutti i suoi elementi. In questa prospettiva, grazie alla «Conciliazione» con la Santa Sede, Mussolini riuscì a risolvere la spinosa «questione romana» … Leggi tutto

Prosciugamento del lago Fucino, disegno del canale di scolo provvisorio pubblicato in Francia nel 1863

Prosciugamento del lago Fucino, disegno del canale di scolo provvisorio pubblicato in Francia nel 1863

Fucino – Anno 1863: il prosciugamento del lago del Fucino è ancora in corso. L’opera idraulica voluta e messa in atto dal principe Alessandro Torlonia si trovava, al tempo, più o meno, a metà del suo percorso di compimento. Era iniziata nel 1854, si concluderà solo nel 1878. Un’antica illustrazione, risalente proprio al 1863, ci … Leggi tutto

Il “Sasso di Dante” a Roccacerro

Il "Sasso di Dante" a Roccacerro

Tagliacozzo – Tempo fa mi è capitato di sfogliare una vecchia guida turistica di Tagliacozzo che nascondeva tra le sue pagine un prezioso disegno raffigurante il profilo di una roccia dalle straordinarie somiglianze con il viso di Dante Alighieri. Il “Sasso di Dante”, come venne chiamato nel 1929, si trova ancora oggi sulla vecchia Via … Leggi tutto

Appello al governo fascista per rilanciare le attività industriali e commerciali della Marsica (febbraio 1929)

All’inizio del 1929, il partito fascista era diventato: «un partito molto diverso da quello di tre-quattro anni prima. Era un partito che, a dieci anni dalle sue prime manifestazioni di vita e a sette dall’andata al potere, non solo aveva mutato i suoi connotati socio-politici più tipici ma aveva trovato una collocazione nella società italiana … Leggi tutto

Il terremoto di Avezzano attraverso le fotografie pubblicate da un giornale d’epoca australiano

Il terremoto di Avezzano attraverso le fotografie pubblicate da un giornale d'epoca australiano

Avezzano – Il terremoto di Avezzano rimane uno degli eventi più importanti, tragici e sconvolgenti della nostra storia. Per tutti noi, nonostante sia trascorso più di un secolo, quel sisma rappresenta un punto di rottura, una memoria incancellabile e sempre. toccante. La notizia del drammatico evento che distrusse Avezzano e molti altri centri della Marsica, … Leggi tutto

L’emarginazione e la morte del Consigliere di Stato Camillo Corradini (31 dicembre 1928)

L’emarginazione e la morte del Consigliere di Stato Camillo Corradini (31 dicembre 1928)

Le pagine interne de «Il Messaggero» (1° gennaio 1929, Cronaca di Roma), evidenziano la seguente notizia, riportata in un piccolo trafiletto: «Ieri, dopo lunga malattia, si è spento in Roma il dottor Camillo Corradini, che per varie legislature rappresentò alla Camera dei Deputati il Collegio di Avezzano. I funerali avranno luogo oggi, alle ore 14, … Leggi tutto

Il soldato nascosto nel Monumento ai Caduti di tutte le guerre di Luco dei Marsi, opera dell’artista Pasquale Di Fabio

Il soldato nascosto nel Monumento ai Caduti di tutte le guerre di Luco dei Marsi, opera dell'artista Pasquale Di Fabio

Luco dei Marsi – In Piazza Umberto I, a Luco dei Marsi, nell’agosto del 1996 è stato svelato il Monumento ai Caduti di tutte le guerre. Un’opera originalissima e preziosa realizzata da Pasquale Di Fabio, uno degli artisti più importanti e talentuosi della Marsica: era nato a Civitella Roveto nel dicembre 1927 ed è morto … Leggi tutto

The Jonatha’s, complesso beat avezzanese raccontato da Fulvio D’Amore

The Jonatha's, complesso beat avezzanese raccontato da Fulvio D'Amore

Marsica – Qualche tempo fa Fulvio D’Amore ha pubblicato un nuovo saggio dal titolo “Cantanti e complessi musicali beat in Abruzzo (1960-1970)“, libro auto-pubblicato direttamente online, su Amazon. Un’opera sicuramente molto originale all’interno della quale lo scrittore e saggista ha recuperato le vicende di ben 353 complessi e 115 cantanti abruzzesi che salirono alla ribalta … Leggi tutto

La storica visita di papa Giovanni Paolo II ad Avezzano il 24 marzo 1985 attraverso alcune preziose fotografie

La storica visita di papa Giovanni Paolo II ad Avezzano il 24 marzo 1985 attraverso alcune preziose fotografie

Avezzano – Karol Wojtyla, papa Giovanni Paolo II, aveva programmato la visita ad Avezzano per il 19 marzo, giorno di San Giuseppe. La neve rovinò i suoi piani. Fu costretto a rimandare di una settimana il suo arrivo nella Marsica. Arrivò, infatti, domenica 24 marzo 1985 e segnò la storia dei nostri territori: per la … Leggi tutto

Evidenti disparità nella Marsica attenuate dalla propaganda fascista (settembre 1928)

Dopo la fondazione della Cassa Agraria di Pescina «per la costituzione di bieticoltori fucensi con seimila aderenti», seguita da un provvedimento del marchese Carlo Gerini (direttore della federazione provinciale degli agricoltori dell’Aquila), la situazione socio-economica nella Marsica non sembrò certo migliorare.  Anche i discorsi dell’onorevole Edmondo Rossoni (esposti ad Avezzano nel luglio del 1928), che … Leggi tutto

Le chiese e le figure ecclesiastiche della Diocesi dei Marsi nel 1898, secondo l’annuario ecclesiastico dell’epoca

Le chiese e le figure ecclesiastiche della Diocesi dei Marsi nel 1898, secondo l'annuario ecclesiastico dell'epoca

Marsica – Nel 1898 il soglio pontificio era retto da papa Leone XIII, al secolo Vincenzo Gioacchino Raffaele Luigi Pecci, nato a Carpineto Romano nel 1810. L’annuario ecclesiastico del 1898, stampato a Roma presso la Tipografia G. Bertero, è la pubblicazione che comprende la descrizione esatta della gerarchia cattolica, della famiglia pontificia e del clero italiano. … Leggi tutto

Ecco com’era la chiesa di San Nicola in Albe prima che il terremoto del 1915 la distruggesse

Ecco com'era la chiesa di San Nicola in Albe prima che il terremoto del 1915 la distruggesse

Alba Fucens – La chiesa di San Nicola in Albe si trovava poco più in basso rispetto al castello Orsini, edificato alle falde del monte Velino, nei pressi del borgo medievale di Albe Vecchia, nel comune di Massa d’Albe. Un edificio sacro dalle origini antiche, caratterizzato dalla presenza di un preziosissimo rosone realizzato, probabilmente, nel … Leggi tutto

Terremoto 1915 a Pescina, in una foto i superstiti che trovarono rifugio in tende di fortuna

Terremoto 1915 a Pescina, in una foto i superstiti che trovano rifugio in tende di fortuna

Pescina – Tra le immagini storiche più toccanti e significative del terribile sisma che colpì Avezzano e la Marsica nella mattina del 13 gennaio 1915 vi è quella dei superstiti di Pescina. Una foto scattata, evidentemente, a poca distanza di tempo dal momento in cui gran parte del centro marsicano venne travolto dalla scossa. “Pescina … Leggi tutto