Voleva solo divertirsi, ragazzina di 14 anni compie un drammatico volo dalla giostra

Capistrello – Tragedia fortunatamente solo sfiorata ieri sera a Capistrello per via di un incidente che ha coinvolto una ragazza di 14 anni “sbalzata”da una giostra in movimento. Come capita spesso durante i festeggiamenti patronali, anche a Capistrello sono state installate delle attrazioni da Luna Park che la giovane, che vive a Castellafiume, ha deciso di provare.

Purtroppo qualcosa non ha funzionato a dovere e la ragazza è stata sbalzata fuori dalla giostra, che si era attivata solo poco istanti prima, riportando delle lesioni. Sono intervenute immediatamente le persone presenti che hanno cercato di soccorrere la giovane e, nell’arco di pochi minuti, è giunto sul luogo il personale sanitario dell’ambulanza in servizio per la festa i Carabinieri e anche il sindaco di Capistrello Francesco Ciciotti. Al momento non sono chiare le cause che hanno generato l’incidente.

La giostra, denominata “Adrenalina”, viene suggerita agli amanti del brivido ed è costituita da braccia meccaniche che mettono in movimento rotatorio sostenuto una serie di postazioni nelle quali siedono le persone. La ragazzina, come detto, è volata via dal suo posto e si trova ora ricoverata presso l’Ospedale di Avezzano.

Questo tipologia di giostra non è purtroppo nuova a incidenti simili, alcuni anni fa nel modenese si è staccata l’intera struttura e solo un miracolo ha impedito che ci fossero delle vittime, vittima purtroppo che c’è stata nel 2011 quando una ragazza 23enne è stata sbalzata via dall’attrazione. (M.T.)