Un triac è un dispositivo a semiconduttore


I triac sono utilizzati come interruttori di corrente bidirezionali. Sono utilizzati anche come relè e regolatori di potenza.

Gli elettrodi di un tristor sono collegati agli strati più esterni, chiamati catodo e anodo. L’elettrodo collegato allo strato intermedio è chiamato gate.

Triac – costruzione
Un triac ha tre terminali. Gli estremi di un triac sono i due anodi A1 e A2 e il gate G.

I triac sono utilizzati nei circuiti a corrente alternata. Il triac dovrebbe condurre la corrente in entrambe le direzioni. Il triac inizia il suo funzionamento con la corrente di gate. A sua volta, si spegne quando la corrente è nulla.

Controllo a triac
I triac sono spesso controllati da diac. Il diac è un tipo di tiristore. Il diac è un elemento di attivazione bidirezionale a semiconduttore. Questo elemento è costituito da due elementi diodi antiparalleli (detti anche paralleli e reciprocamente collegati).
Un diac funziona in modo da passare da uno stato di blocco a uno stato di conduzione. I diac sono tipicamente utilizzati nei circuiti di sgancio a triac.

Principio di funzionamento del triac
La caratteristica del triac è la conduzione bidirezionale della corrente elettrica che attraversa il dispositivo. Il progetto del dispositivo si basa sull’utilizzo di due tiristori controrotanti con controllo comune. Poiché la corrente elettrica può scorrere in entrambe le direzioni, non ha senso etichettare i fili di alimentazione come anodo e catodo. Un elettrodo di controllo completa il quadro generale. Il triac ha cinque transizioni per organizzare le due strutture. L’utilizzo di uno dei due dipende dal sito di formazione (potenza di uscita) con polarità negativa.

Inizialmente, il dispositivo a semiconduttore si trova in uno stato di blocco e non è attraversato da corrente. Quando la corrente viene applicata all’elettrodo di controllo, quest’ultimo passa in uno stato aperto e il triac inizia a far passare la corrente attraverso di sé. Quando si utilizza un’alimentazione in corrente alternata, la polarità dei contatti cambia continuamente. Lo schema in cui viene utilizzato il componente funzionerà senza problemi. Dopo tutto, la corrente scorre in entrambe le direzioni. Affinché il triac svolga la sua funzione, viene applicato un impulso di corrente all’elettrodo di controllo; una volta ricevuto l’impulso, la corrente scorre attraverso l’anodo e il catodo condizionali finché il circuito non viene interrotto o non viene applicata una tensione di polarità inversa.

Quando viene utilizzato in un circuito CA, il triac si chiude sulla semionda inversa dell’onda sinusoidale, quindi deve essere applicato un impulso di polarità opposta (la stessa sotto la quale si trovano gli elettrodi di potenza dell’elemento). Il principio di funzionamento del sistema di controllo può essere adattato in base al caso specifico e all’applicazione. Dopo l’apertura e l’avvio del flusso, non è necessario fornire corrente all’elettrodo di controllo. Il circuito di alimentazione non si interrompe. Se necessario, è possibile disattivare l’alimentazione, ridurre la corrente nel circuito al di sotto del valore di mantenimento o cortocircuitare il circuito di alimentazione.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Violento impatto tra Trasacco e San Benedetto: auto si ribalta. Un automobilista è fuggito ed è ricercato

Violento impatto tra due auto lungo la strada che da Trasacco conduce a San Benedetto dei Marsi. Uno dei due mezzi, con a bordo una ragazza, si è ribaltato. Per ...


In una foto d’epoca i sopravvissuti al terremoto del 1915 pregano davanti alla Madonna del Carmine

Pescina – Una fotografia storica che, in passato, è diventata persino una cartolina. Vista con gli occhi e i sentimenti di un contemporaneo è difficile ...

Mu Lan e il drago: domenica 21 agosto a Celano per la rassegna “Castello in fiaba”

Celano – Per la rassegna “CASTELLO IN FIABA” 1 edizione, domenica 21 agosto ore 21.30, in Largo Cavalieri di Vittorio Veneto (Piazzale antistante l’ingresso principale ...

Finanziamento di 600 mila euro al Comune di Balsorano per la costruzione di un nuovo asilo nido

Balsorano – I fondi del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) fanno sentire i loro effetti anche in territorio marsicano. Da pochissimo al Comune ...

Gabry Ponte sbanca a Luco dei Marsi: tre ore no stop tra dance anni ’90 e hit del momento infiammano la folla di fans

Luco dei Marsi – Il Comitato Giubileo 2022 di Luco dei Marsi, formato dalle classi 1970-1971, fa centro, portando nella Marsica uno dei DJ più ...