Ristori ai cittadini di Cappadocia per le spese sostenute durante l’emergenza neve del gennaio 2021



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Cappadocia – Come tutti ricordiamo, nel corso dello scorso inverno, per la precisione nel mese di gennaio 2021, molti Comuni del territorio marsicano si sono trovati a dover affrontare l’emergenza legata alle forti nevicate. In diverse località l’aiuto e il supporto dei cittadini è stato provvidenziale e utilissimo.

Per questa ragione, il Comune di Cappadocia ha stabilito di elargire un ristoro delle spese forfettarie sostenute dai cittadini durante il periodo di emergenza neve. Il rapporto è stato di tipo volontaristico e il compenso da riconoscere consiste in una elargizione a copertura forfettaria di parte delle spese che i cittadini hanno sostenuto al fine di onorare l’impegno derivante dall’attività prestata.

La somma massima per le tipologie di rimborso forfettario è fissata dalla legge a di € 46,48 al giorno per un ristoro massimo per persona pari a un massimo di € 250,00. Il Comune di Cappadocia ha approvato anche un modulo per la richiesta di ristoro che i cittadini interessati dovranno compilare e consegnare.