Imprenditore di Avezzano accusato del reato di bancarotta fraudolenta viene assolto dal Tribunale di Roma



Avezzano – “Il Tribunale di Roma ha mandato assolto un imprenditore di Avezzano O.D.G. per il reato di bancarotta fraudolenta”. E’ quanto riferiscono gli avvocati dell’imprenditore Paolo Di Gravio e Maria Grazia Spina.

I fatti si riferiscono a circa quattro anni fa. All’imputato veniva contestato un ammanco per i creditori di un importo di circa 2 milioni di euro nell’ambito della amministrazione di una società che gestiva 3 supermercati nella Marsica” continuano i difensore dell’assistito.

Il Tribunale ha accolto la tesi difensiva. E’ stato dimostrato che l’imprenditore ha correttamente tenuto la contabilità la cui documentazione era stata già oggetto di accertamento fiscale da parte della Guardia di Finanza” concludono gli avvocati.