Esigenze di cura e terapia per i disabili, a Celano il Comune pubblica un avviso per il trasporto gratuito



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Celano. Il consigliere delegato alle Politiche sociali del Comune di Celano, Maria Antonietta Zaurrini, comunica che in attuazione  della  legge 104/92 e delle leggi regionali in conformità all’attuale politica sociale (legge 328/2000) è stato emanato un apposito avviso pubblico per garantire il servizio di trasporto per mobilità, necessario per le esigenze di cura e terapia dei soggetti portatori di handicap.

Riguarda la concessione di contributi a titolo di rimborso spese in favore di portatori di handicap gravi impossibilitati sul piano motorio, che hanno utilizzato un mezzo di trasporto privato per recarsi presso i centri di cura e di riabilitazione.

Possono richiedere il contributo i soggetti disabili ai sensi della legge 104/92 (art. 3 comma 3) o loro familiari, residenti nel Comune di Celano da almeno due  anni,  che utilizzano un  mezzo di trasporto privato per recarsi presso i centri di riabilitazione convenzionati ASL.

Il  presente  contributo  non  è cumulabile  con  altre agevolazioni aventi la medesima finalità. Il  rimborso   potrà   essere  richiesto   per   le   spese   di  trasporto sostenute nel periodo dal 01/ 10/2016 al 30/09/2017.

I soggetti interessati o un loro familiare, a pena d’esclusione, dovranno presentare domanda redatta sul modello predisposto dall’ufficio Servizi Sociali, allegando la documentazione richiesta al protocollo del Comune, entro e non oltre il 30 maggio 2017.




Lascia un commento