Arte, musica e preghiera domani nel castello di Ortucchio


Ortucchio – La Pastorale del turismo dello sport e del tempo libero della diocesi, guidata dal direttore padre Riziero Cerchi, aderisce all’iniziativa della Cei «Ora viene il bello», della quale fanno parte una gamma di esperienze, su tutto il territorio nazionale, in cui darsi la possibilità di riprendersi il respiro della vita attraverso l’esperienza della preghiera in luoghi particolarmente belli e significativi, il tempo libero, il turismo, lo sport.

L’appuntamento, in collaborazione con il Comune di Ortucchio, è il 10 agosto ad Ortucchio, per una giornata speciale all’insegna del turismo, della musica, delle bellezze storico-artistiche del territorio. Una proposta integrata di esperienze da vivere grazie a persone formate ad attivare percorsi di positività attraverso tutti gli elementi di bellezza possibili e immaginabili. Un laboratorio di collaborazioni tra diversi enti, associazioni che vogliono fare della rete territoriale un punto di forza per il domani.

Per tutti la possibilità straordinaria di partecipare alle visite guidate nell’antico e prezioso santuario di Sant’Orante (dove vengono custodite le reliquie del santo) e l’interessante castello Piccolomini (esempio di fortificazione medievale molto raro, poiché era circondato dalle acque del lago di Fucino, e sorgeva sull’unica isola abitata, l’isola di Ortucchio). Le visite guidate sono curate dai ragazzi del Liceo “Benedetto Croce” di Avezzano secondo i seguenti orari: dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15 alle 17.

Alle 17, nella cornice spettacolare del castello di Ortucchio, un momento di bellezza musicale e di evangelizzazione con il concerto «Musiche dal mondo» dell’Orchestra dei ragazzi senior della diocesi di Avezzano, diretta dal maestro Massimiliano De Foglio. Alle 18,30, sempre negli spazi del castello, l’inaugurazione della mostra «La natura e la sua Maestosità» di Giuseppe Rozzi, con la partecipazione del critico d’arte Massimo Pasqualone (a cura del Circolo culturale “Il Castello”). In serata, alle 21,15, un momento di riflessione e preghiera comunitaria, guidato dal vescovo dei Marsi, Giovanni Massaro, sul tema «Verso una terra bella».

La preghiera sarà il centro dell’esperienza di «Ora viene il Bello»: dare la possibilità ad ogni ospite di illuminare la vita attraverso l’ascolto di sé e della Parola, attraverso la fiducia nel domani e l’affidamento a Dio. Sarà presente un punto ristoro per la cena. In caso di pioggia, gli appuntamenti si svolgeranno presso il santuario di S.Orante.

Promobox

Alla Scoperta Della Scuola Di Alta Formazione 'Sapere Aude': Aperte Le Iscrizioni Per I Nuovi Corsi Di Formazione

Tanti i percorsi formativi e di aggiornamento su scala nazionale che questa scuola, da oltre 6 anni, propone ai tanti corsisti che si immergono in nuove esperienze, ampliando il loro bagaglio culturale con passione e dedizione, grazie anche al lavoro di un team altamente qualificato e specializzato, vicino alle esigenze di ognuno di loro.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Sul bus senza biglietto, ma si rifiutano di scendere: intervengono i carabinieri

Avezzano – Sorpresi dal controllore senza biglietto, si rifiutano di scendere. È successo questa sera sull’autobus in partenza da Avezzano alle 20,15 e diretto a Lecce dei Marsi dove diversi ...


Capistrello piange la scomparsa di Franco Croce, aveva 63 anni

Capistrello – Capistrello in lutto per la morte di Franco Croce, 63 anni. Croce per tanti anni ha prestato servizio come oss presso la Asl1. ...

Un memorial per ricordare Chiara D’Elia scomparsa a soli 36 anni

San Benedetto dei Marsi – Un torneo di tennis, rodeo di doppio misto, per ricordare Chiara D’Elia scomparsa lo scorso 5 settembre. Il memorial, organizzato ...

Violento impatto ad Avezzano, coinvolte due auto

Avezzano – Un incidente si è verificato poco fa nei pressi dal Liceo Scientifico di Avezzano, ad un incrocio. Due le auto coinvolte. Si tratta ...

Le mura ciclopiche di Alba Fucens in una cartolina di inizio ‘900

Alba Fucens – Nella vecchia cartolina che correda questo articolo è possibile riconoscere le antiche mura ciclopiche di Alba Fucens. La didascalia, posta nell’angolo in ...