Abruzzo torna in zona gialla? Marsilio smentisce



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Abruzzo – A molti sarà capitato, nelle ultime ore, di notare, sui social e non solo, la diffusione di una notizia secondo la quale l’Abruzzo sarà costretto a tornare in zona gialla, con tutte le restrizioni che ciò comporterebbe, a causa del numero crescente dei contagi Covid-19.

A fare chiarezza interviene in prima persona Marco Marsilio, Presidente della Regione, il quale spiega: “Si tratta di una notizia non vera, che si è diffusa per una cattiva interpretazione dei dati del Centro europeo di prevenzione e controllo delle malattie che ogni 15 giorni diffonde la mappa aggiornata sul rischio nelle varie regioni degli Stati Europei“.

In sostanza, chiarisce il Presidente Marsilio, “si tratta di una classificazione che non ha nulla a che vedere con quella che stabilisce le restrizioni che ormai conosciamo bene. Quindi, è vero che l’attenzione deve rimanere alta perché il virus c’è ancora e sta circolando, ma l’Abruzzo non è assolutamente entrato in zona gialla“.