Abruzzese DOCG, sul casco del pilota Stefano Nepa una dedica all’Abruzzo



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Abruzzo – Lo scorso week end a Misano si è svolto il Gran Premio di San Marino, gara valida per il Motomondiale e nella specialità Moto 3 c’è stata una dedica speciale all’Abruzzo: sul casco del motociclista Stefano Nepa, nato a Giulianova, c’era una scritta molto speciale, ossia “Abruzzese DOCG“, origine controllata e garantita.

Non solo, il pilota abruzzese ha voluto omaggiare alcuni prodotti “tipici” d’Abruzzo e lo ha fatto nel suo dialetto: Rustell, Vin Rosc, Pan Ond. Parole e prodotti comprensibili comunque da ogni abruzzese ma che, in italiano, si traducono con: arrosticini, vino rosso, pane unto con olio.

Stefano partiva in quarta fila. Come è finito il GP? Lo spiega lo stesso pilota in un post FB: “Ho guidato il secondo con un buon ritmo fino a tre giri dalla fine quando mi sono dovuto difendere dagli attacchi degli altri e purtroppo ho perso un paio di posizioni che meritavo di ottenere per quello che ho fatto vedere. Alla fine un 9° posto che mi soddisfa a metà, il livello è veramente alto, siamo vicini ma dobbiamo essere ancora più incisivi per stare nel primo gruppo e giocarcela con i migliori“.

Abruzzese DOCG, sul casco del pilota Stefano Nepa una dedica all'Abruzzo