fulv
Aspetti della giurisdizione delegata nella Marsica durante il viceregno spagnolo e austriaco
Non è facile svolgere un’analisi sistematica e comparata che possa aiutarci ad arricchire e precisare il giudizio, a volte ancora troppo generico, sul dominio dei Colonna nel territorio marsicano durante...
Grotta di Sant'Agata
La grotta di Sant'Agata
Una grossa cavità naturale posta sul versante acclive della Serra di Celano grotta di Sant’Agata Sopra la parte sommitale della rocca della Turris Caelani, sotto una grande sporgenza rocciosa...
bcvff
Luigi Colantoni (1843-1925), canonico, vicario capitolare e ispettore ai monumenti
Questo articolo su Luigi Colantoni segue quello interessante dell’amico Fiorenzo Amiconi apparso su Terre Marsicane lo scorso 24 dicembre 2019 e vuole essere una integrazione ed un completamento di quanto...
I banditi Marco Sciarra e Alfonso Piccolomini
Banditismo e rivolte nel territorio marsicano (1587-1592)
Il 19 aprile 1587 la popolazione di Colli di Montebove (allora solo Colli) chiese aiuto al vescovo dei Marsi perché tormentata lungamente da un gruppo di feroci banditi. A sua volta, il presule, diresse...
Santa Maria degli Angeli alle Croci Napoli  - anno 1580 -
Nicola Corsibono, nato nel 1848 a Napoli visse e dipinse a Tagliacozzo
Nasce in località San Carlo all’Arena (Napoli) alle ore venti del 3 ottobre del 1848 in quell’epoca l’intera regione si chiamava ancora “Regno delle due Sicilie”. Fu battezzato nella splendida chiesa barocca...
feud
Feudatari, banditi aristocratici e scorridori di campagna (1592-1707)
Prima di esaminare dati importanti, occorre trattare altri episodi legati alla feudalità che costituiranno poi un passaggio fondamentale nel raggiungimento di un equilibrio tra economia agraria e pastorale,...
WhatsApp Image 2024-03-29 at 11.03
Le confraternite di Celano e i riti della Settimana Santa
Le sei confraternite di Celano, a distanza di secoli dalla loro fondazione, sono ancora attive ed operanti. Tutte sono titolari di una propria chiesa la cui cura e gestione rappresenta l’impegno...
Il perduto borgo di Alba Fucens nel disegno e nel racconto dell'artista viaggiatore Edward Lear (1846)
Il perduto borgo di Alba Fucens nel disegno e nel racconto dell'artista viaggiatore Edward Lear (1846)
Alba Fucens – Tra le varie tavole litografiche che Edward Lear ha realizzato nella Marsica, una tra le più suggestive e affascinanti è quella dedicata al borgo di Alba Fucens, un paese che, purtroppo,...
Cerca
Close this search box.

A Lecce nei Marsi c’era il più grande giacimento di bauxite d’Italia

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Domenico Cipriani (Memmo)
Domenico Cipriani (Memmo)
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Elia Gigli
Elia Gigli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Santino Taglieri
Santino Taglieri
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dott
Dott. Paolo Sante Cervellini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Loreta Carusi
Loreta Carusi
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Angelina Di Cosmo
Angelina Di Cosmo
Vedi necrologio

Lecce Nei Marsi – Tra le pagine di un vecchio libro scolastico intitolato “Chimica e Mineralogia per le Scuole Medie Superiori” scritto da Antonio Rosati e pubblicato da Vittorio Bonacci di Roma, si può rilevare un riferimento preciso ad alcuni giacimenti di bauxite presenti nella Marsica. Il testo recita “In Italia se ne hanno estesi giacimenti in Abruzzo (Appennino Abruzzese – Lecce dei Marsi…)“. Se un libro realizzato per gli studenti delle scuole superiori cita Lecce nei Marsi come una delle sedi di uno dei giacimenti più estesi di bauxite, significa, evidentemente, che le miniere di questo minerale presenti nel territorio del paese marsicano erano famose a livello nazionale e non solo.

La bauxite è un minerale fondamentale per la produzione dell’alluminio. La scoperta delle sue proprietà avvenne intorno al 1821 nel villaggio francese di Baux, da cui il nome bauxite, materiale che fino a quel momento veniva denominato “limonite”. L’estrazione per un uso industriale dell’alluminio iniziò però solo a partire dal 1868. A Lecce nei Marsi, in una zona che si trova a 1426 m s.l.m. e chiamata Collerosso (proprio per via del colore delle rocce), lo sfruttamento della “limonite” è attestato fin dal 1843. Al tempo però il prezioso minerale non era ancora associato alla produzione dell’alluminio, questa associazione iniziò a concretizzarsi solo a partire dai primi anni del Novecento.

Edoardo Acton fu il primo uomo della storia a ottenere la concessione per lo sfruttamento del più grande giacimento di bauxite presente in Italia, ossia il giacimento di Lecce nei Marsi. Da quel momento, e per i successivi decenni, le miniere di bauxite di Lecce nei Marsi rifornirono lo stabilimento di Bussi che produceva ottimo alluminio. Prima di allora la “limonite” (perché così veniva ancora chiamata), estratta dalle viscere del paese marsicano, veniva trasportata, non senza grandi difficoltà, lungo impervi sentieri di montagna, fino a San Sebastiano di Bisegna dove, fin dal 1843, era attivo un altoforno, chiamato la “Ferriera Marsicana”, che produceva ferro.

Le miniere di bauxite di Lecce nei Marsi sono state realizzate a partire dal 1901, anche se la loro inaugurazione ufficiale risale al 1905. Esse hanno rappresentato uno dei siti minerari più rilevanti presenti in territorio italiano, soprattutto per aver dato grande impulso alla produzione di alluminio. Le miniere di bauxite di Lecce sono state attive e operative fino al 1930. Oggi sono incluse nel cosiddetto “Cammino della Bauxite“, un percorso che si snoda tra i comuni di Ortona dei Marsi e Pescasseroli attraversando i territori montani posti a sud sudest del Fucino, fino al territorio di Lecce nei Marsi, oltre il vallone di Lecce Vecchio, presso Collerosso, lì dove si trovano le miniere di bauxite.

author avatar
Maria Tortora

NEWS

Una giornata per Morino Vecchio, il 20 Aprile per ricordare chi non c'è più e per pulire il borgo
Il marsicano Andrea Gallizzi vince il Campionato Mondiale della Pizza 2024
16 Aprile 1944 - 16 Aprile 2024, domani sarà celebrato l'80° anniversario del bombardamento di Carsoli
carlo lucci avvocato avezzano
Dal 17 Aprile al 19 Maggio chiuso l'ufficio postale di Collelongo per i lavori legati al progetto Polis
Sabato 20 e domenica 21 Aprile lavori sulla linea ferroviaria: previsti bus sostitutivi da Avezzano a Roma
Oggi è il compleanno di don Antonio Allegritti, i ragazzi della Pastorale giovanile: "Grazie per tutto quello che fai per noi"
IMG-20240415-WA0010
Realizzata una stazione di alimentazione supplementare per i grifoni: il 18 Aprile tavola rotonda a Massa d'Albe
MINICUCCI2
Rotatoria via Puglie 1
239784481_2233794690095999_719023615882613923_n
colle 1
L'Abruzzo a Vinitaly, Imprudente: "I nostri vini sono di qualità e sono apprezzati da tutti"
Pescina, la raccolta differenziata si digitalizza: arriva Junker, l’app che riconosce tutti i rifiuti
Quattro cuccioli abbandonati nella campagne di Tagliacozzo: "Chi può aiutarli?"
unnamed (4)
433098538_1118298909600081_5736080247556925110_n
Compie 100 anni il sacerdote marsicano don Francesco Di Domenico
661cce8eac353
Gruppo cammini aperti
Un oro e due argenti per gli atleti dell'Asd MMa al Campionato italiano cadetti Kick Boxing 2024
Foto-di-gruppo-presso-Micron
FB_IMG_1713162782259

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Domenico Cipriani (Memmo)
Domenico Cipriani (Memmo)
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Elia Gigli
Elia Gigli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Santino Taglieri
Santino Taglieri
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dott
Dott. Paolo Sante Cervellini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Loreta Carusi
Loreta Carusi
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Angelina Di Cosmo
Angelina Di Cosmo
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina