“Una cartolina contro la guerra”, domani il concerto/evento a Sante Marie 



Sante Marie – In questi giorni molti artisti, del territorio e non, hanno consegnato le loro cartoline in Comune per aderire al progetto che ha un duplice scopo: valorizzare i talenti, con il fine di costruire e vivere momenti di unione, di comunione nello scambio di idee costruttive e virtuose, e ribadire un chiaro e forte no a tutte le guerre. Tutto pronto per l’evento finale di “Una cartolina contro la guerra”, l’iniziativa lanciata dall’amministrazione comunale di Sante Marie, in collaborazione con la parrocchia Santa Maria delle Grazie e tutte le associazioni del paese, per ribadire il no al conflitto bellico in corso e raccogliere fondi a sostegno della popolazione. In questi giorni molti artisti, del territorio e non, hanno consegnato le loro cartoline in Comune per aderire al progetto che ha un duplice scopo: valorizzare i talenti, con il fine di costruire e vivere momenti di unione, di comunione nello scambio di idee costruttive e virtuose, e ribadire un chiaro e forte no a tutte le guerre.

Domani pomeriggio, a partire dalle 18, ci sarà nella chiesa del Sacro Cuore di Sante Marie la presentazione delle opere, che saranno poi messe in vendita, e un concerto per la pace con tanti artisti locali che gratuitamente si esibiranno per sostenere l’evento. I fondi raccolti saranno devoluti per il sostentamento delle persone colpite e in fuga dalla guerra in collaborazione con la Croce Rossa Italiana, comitato di Carsoli. Per l’occasione si esibiranno Mirko Rossi, i Re Live Music, il coro polifonico della Piana del Cavaliere e gli Ntfc.

“C’è stata una grandissima adesione da parte degli artisti che ringraziamo”, ha spiegato l’assessore Simonetta Lattanzi che ha coordinato il progetto, “le cartoline sono delle vere e proprie opere d’arte che sicuramente faranno breccia tra quanti le vedranno esposte nella chiesa del Sacro Cuore. Ringraziamo tutti gli artisti e i musicisti che hanno aderito a questa nostra iniziativa e invitiamo tutti a partecipare al pomeriggio di musica e solidarietà previsto per domani”.



Leggi anche