Ripartono i lavori di restauro dell’Anfiteatro di Marruvium a San Benedetto dei Marsi



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

San Benedetto dei Marsi – “Dopo diversi incontri tenuti a L’ Aquila con l’Arch. Finarelli, presso il Mibac ( Ministero per i Beni e le attività Culturali) Direzione Regionale per i beni culturali e paesaggistici dell’Abruzzo e con la dott.ssa Emanuela Ceccaroni, funzionario della Soprintendenza Archelogia della nostra regione, siamo riusciti a sbloccare un importante finanziamento destinato al recupero e consolidamento di alcune parti strutturali, di quello che è il più imponente anfiteatro della Marsica e, forse, dell’intero Abruzzo“, dichiara il sindaco Quirino D’Orazio La Goccia.
Un intervento che contribuirà a migliorare la sicurezza del sito archeologico, grazie al consolidamento di alcune parti strutturali ed allo stesso tempo, consentirà una piena fruibilità per gli spettacoli e le manifestazioni che si vorranno organizzare al suo interno. 
Quella della valorizzazione del nostro patrimonio archeologico è una delle nostre importanti missioni, che stiamo portando avanti con tanto coraggio e passione, grazie anche ad un instancabile gruppo di volontari che coadiuva la nostra Amministrazione nel mantenere attrattivo ed in ordine il nostro diamante. 
Proprio in questi giorni, tra l’altro, grazie a questo gruppo ed ai componenti dell’associazione “Scaramouche”, al suo interno, sono in corso i preparativi per l’allestimento di un bellissimo presepe vivente, la cui rappresentazione è prevista per il prossimo 28 dicembre.
Sarà questa una duplice occasione che ci consentirà sia di immergerci più approfonditamente nell’atmosfera natalizia, sia di visionare l’intervento di recupero“, conclude il sindaco.