Castello baronale dei Colonna occupato da soldati spagnoli
La congiura del governatore di Avezzano in un contesto sociale corrotto e instabile (1680-1688)
Nel regno di Napoli e nella Marsica, come andiamo affermando, gli accordi tra viceré spagnoli e poteri feudali per il controllo delle risorse del territorio appaiono, per gran parte del Seicento, come...
Porta dei Marsi a Tagliacozzo: ecco com'era nel 1900
Porta dei Marsi a Tagliacozzo: ecco com'era nel 1900
Tagliacozzo – La Porta dei Marsi di Tagliacozzo è uno dei luoghi iconici del paese marsicano. Si tratta di uno dei cinque ingressi medievali che consentivano l’accesso al borgo. Nell’immagine...
Prima dell’orso e del camoscio: predatori e prede di 10 milioni di anni fa
Prima dell’orso e del camoscio: predatori e prede di 10 milioni di anni fa
Opi – Il 3 aprile del 1993 si tenne, a Pescasseroli, capitale del Parco, una conferenza dal tema: “La scoperta del primo giacimento di vertebrati fossili nel Parco”. Per la verità la scoperta fu...
Oltraggio del Gran Contestabile Sciarra Colonna al papa (lo schiaffo di Anagni)
Escrescenze del lago di Fucino, l’architetto Fontana e il Gran Contestabile Sciarra Colonna (1680-1683)
Per ragioni di spazio, pur omettendo numerosi altri episodi che determinarono la vita socio-economico-politica del territorio in questione, occorre accennare a fatti importanti con gradi diversi e sotto...
Centro di formazione professionale "San Berardo" di Pescina
La fine della "Università degli Artigiani": dal Centro di formazione professionale "San Berardo" di Pescina all'oblio totale
Pescina – Era il periodo post bellico, correvano gli anni ’50, e fu allora che la Pontificia Opera Assistenza del Vaticano, la concattedrale dei Marsi, Santa Maria delle Grazie, con l’allora...
Un disegno di Raffaele Fabretti (1683)
Spese e introiti delle stanghe colonnesi poste sul lago di Fucino
Ricostruendo la storia del feudo dei Colonna, è bene focalizzare la nostra attenzione su un altro corposo volume esistente nell’Archivio di Stato di L’Aquila, intitolato: «Lago di Fucine. Scritture dall’anno...
La piazza e i giardini visti dal Castello Orsini di Avezzano prima del terremoto 1915
La piazza e i giardini visti dal Castello Orsini di Avezzano prima del terremoto 1915
Avezzano – In passato, dalle nostre pagine, abbiamo mostrato, attraverso un’affascinante e interessante cartolina d’epoca, l’aspetto che aveva piazza Castello, ad Avezzano, prima...
Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo
"Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo"
Opi – Che l’Abruzzo sia una regione abitata fin dalla Preistoria lo dimostrano i ritrovamenti di selci paleolitici oltre agli avanzi neolitici, che sono vari e copiosi, e le tracce umane che lasciano...
Cerca
Close this search box.

L’Associazione culturale “Giovani Colli” ricorda don Paolo Panegrossi a 200 anni dalla sua nascita

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Mario Buongiovanni
Mario Buongiovanni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Marilena Cesta
Marilena Cesta
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Roberto Palermini
Roberto Palermini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Antonio Marziani
Antonio Marziani
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Palmira Paris
Palmira Paris
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Fernando Damiani
Fernando Damiani
Vedi necrologio

Carsoli – L’Associazione culturale “Giovani Colli” di Colli di Monte Bove, frazione del Comune di Carsoli, ricorda oggi, 3 Maggio 2024, don Paolo Panegrossi a 200 anni dalla nascita. Di seguito la storia del sacerdote così come è stata condivisa dai “Giovani Colli” attraverso i loro canali social.

Il 3 maggio del 1824, nacque a Colli, in uno degli edifici che si affacciano sulla “Piazzetta” o “Piazza Castello”, Paolo Panegrossi, figlio di Giannicola e Maria Speranza Latini. Lo ricordiamo oggi, nel giorno dell’anniversario della sua nascita, per l’importanza che ha avuto per il nostro paese. Già da bambino venne nominato novizio della terra di Colli. Dopo diversi anni, passati come accolito ad Aielli e Ortucchio, passò qualche anno di formazione a Roma, prima di diventare Economo Curato a Rocca di Botte, nel 1860.

Intanto a Colli, l’Arcipretura di S. Nicola, rimase vacante per la scomparsa di don Luigi Ippoliti; così don Paolo ne assunse la titolarità nel 1868. Un anno prima, nel 1867, scrisse le “Memorie Storiche intorno a San Berardo Cardinale“, un libro importantissimo che rivela diverse curiosità su Colli e sulla nostra chiesa di S. Berardo, che ci ha permesso di ricostruire parte della storia di Colli e riscoprire le bellissime raffigurazione del secolo XVII presenti nella chiesa del nostro Santo Patrono.

Sotto il suo impulso, dopo svariate richieste alla curia, che denunciavano il pessimo stato delle chiese di Colli e della Canonica, vennero fatte delle migliorie nel nostro paese, anche a sue spese. Ricordiamo i lavori nella chiesa di S. Berardo per salvare l’altare dall’umidità, e la ristrutturazione della Canonica, a San Nicola, e molto altro ancora. Per raggiunti limiti di età, abbandonò l’arcipretura nel 1887, senza abbandonare l’amore per il suo paese e la sua gente, fino alla fine dei suoi giorni. Morì il 28 agosto del 1897 a 73 anni.

Riposa, molto probabilmente, sotto il pavimento della chiesa di S. Nicola, precisamente sotto l’altare maggiore, dove sono presenti altre due bare, una appartenente a don Cesare Lucchetti. Molto probabilmente, la sua tomba è segnalata da una lapide, posta nel pavimento appena fuori l’ingresso del vecchio ossario, oggi utilizzato come sagrestia, con due lettere incise sulla pietra “P.P.” senza altre iscrizioni.

LEGGI ANCHE

bici 1
Modifiche alla viabilità
Trail
Disabilità
IMG-20240611-WA0001
WhatsApp Image 2024-03-01 at 12.38
Mostra d’arte a Tagliacozzo
WhatsApp Image 2024-06-10 at 20.32
celano feste
Comune di Capistrello
Civita D'Antino si prepara alla Giornata Ecologica del 12 Giugno
LUCIANO-SCALISI
Maurizio Murzilli
"C'è sempre domani": il tributo cinematografico a Ennio Doris torna gratuitamente al Cinema Astra il 13 Giugno
Una targa di merito alle ragazze dell'Asd Volley Carsoli che hanno vinto il Campionato femminile della Seconda Divisione
Addio a padre Renato Micarelli, si è spento il Cappuccino che per 40 anni è stato Cappellano presso l'Ospedale civile di Avezzano
Tutela del ciclo riproduttivo dell'orso bruno marsicano: il Parco Nazionale proroga la chiusura del sentiero F10
solidarietà terremarsicane
Il Celano Under 19 sogna lo scudetto: prima squadra marsicana qualificata per la Final Four del campionato italiano di categoria
Chiara Silvestri: brillante secondo posto al Campionato di Selezione NBFI (Natural Bodybuilding and Fitness Italy)
WhatsApp-Image-2024-06-10-at-12.16
Un orso bruno marsicano trovato morto tra Scanno e Rocca Pia: non si esclude l'avvelenamento
IMG-20240610-WA0009
Castello baronale dei Colonna occupato da soldati spagnoli

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Mario Buongiovanni
Mario Buongiovanni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Marilena Cesta
Marilena Cesta
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Roberto Palermini
Roberto Palermini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Antonio Marziani
Antonio Marziani
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Palmira Paris
Palmira Paris
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Fernando Damiani
Fernando Damiani
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.