Partono dall’Interporto di Avezzano gli aiuti della Croce Rossa per i migranti in Bosnia

Avezzano – “Siamo in viaggio per la Bosnia con coperte, vestiario e beni di prima necessità destinati alla Croce Rossa bosniaca in supporto delle persone migranti“, questo il testo del tweet col quale la Croce Rossa Italiana comunica, per l’appunto, la partenza di tre TIR destinati alla Bosnia dall’Interporto di Avezzano.

Il Presidente della CRI, Francesco Rocca, è chiaro: “L’Europa intervenga, non possiamo voltare la testa dall’altra parte“. E infatti, la Croce Rossa si è mobilitata per far fronte a un’emergenza umana che non è degna del continente europeo.

Dal Centro Operativo Emergenze di Avezzano della CRI, quindi, sono partiti tre autoarticolati contenenti beni di prima necessità e giacche a vento, coperte, vestiario e scarpe invernali che saranno messi a disposizione della Società Nazionale bosniaca a Sarajevo e a Bihać (nell’area dell’Una Sana ai confini con la Croazia), dove si assiste ad una crisi umanitaria gravissima, resa ancora più difficile dal rigido inverno balcanico.

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0.00
Send this to a friend