domenica, 11 , Aprile
spot_img

Prima pagina

La sanità marsicana sul lettino dello psicologo fra un’audizione a l’altra

Marsica – A cinque giorni dal conclave dei sindaci nella sala consiliare del comune di Scurcola Marsicana, dove il tema della riapertura dei punti di primo intervento di Pescina e Tagliacozzo, proposto dalla Regione, in modalità h12, era stato contestato, la situazione fa registrare appelli all’unità lanciati da Fratelli d’Italia ma anche dubbi e perplessità, soprattutto da parte del sindaco di Pescina, Stefano Iulianella e della sua comunità.

In un post pubblicato sulla sua bacheca, Iulianella scrive «Ritengo importante rendervi partecipi dei passaggi che ruotano intorno alla vicenda del Serafino Rinaldi Quindi continua dicendo ai suoi concittadini di aver scritto al presidente del Consiglio Regionale, Lorenzo Sospiri, e al Presidente della commissione Sanità, Mario Quaglieri, per chiedere la presenza, in audizione, del Presidente Marco Marsilio oltre che dell’Assessore alla Sanità, Nicoletta Verì, come concordato a Scurcola Marsicana con tutti i Sindaci.

In effetti Quaglieri avrebbe convocato in audizione, il 9 giugno, alla presenza del direttore generale Roberto Testa, i sindaci di Tagliacozzo, Pescina, Magliano dei Marsi e Balsorano, e lo avrebbe fatto in seconda battuta, dopo aver già convocato un’altra audizione per l’11, ma solo per l’ospedale di Avezzano.

«Ma come!» esclama il sindaco Iulianella, riferendosi ai consiglieri regionali che erano presenti a Scurcola il 1° giugno «Vi abbiamo dato un documento, vi siete impegnati a farlo recepire alla maggioranza di governo della Regione e poi Quaglieri che fa? Convoca una commissione per l’11 giugno, nel cui ordine del giorno non c’è traccia di quello che ci siamo detti a Scurcola! Nessun accenno al problema dei nostri PPI

La convocazione dell’11, relativa all’ospedale di Avezzano, aveva indispettito non poco i sindaci della Marsica, che appena qualche giorno prima avevano consegnato nelle sue mani, un documento col quale intendevano impegnare il Presidente Marsilio e la Giunta Regionale a revocare le decisioni della ASL 1 Abruzzo sulle riaperture h12 dei PPI di Pescina e Tagliacozzo e a revocare l’incarico al Direttore Generale, Testa.

Il sindaco di Pescina non nasconde il suo scetticismo sull’utilità di queste audizioni. «Con Quaglieri ci siamo già detti tutto. Non c’è nulla che lui non abbia già potuto relazionare alla sua maggioranza. Ora, a meno che in audizione non siano presenti il Presidente Marsilio, la Verì e i capigruppo degli schieramenti politici in Regione, ovvero le condizioni per arrivare ad esprimere un voto con il quale ognuno si assume le proprie responsabilità, non vedo cos’altro ci sia da raccontare, che lui già non sappia.»

Intanto sulla sua bacheca facebook, il sindaco di Pescina ha pubblicato, in bella mostra, le firme apposte fino a ieri dai Consiglieri Regionali sul documento presentato dai sindaci marsicani. I firmatari sono: Marianna Scoccia, Silvio Paolucci, Americo Di Benedetto, Sandro Mariani, Sara Marcozzi, Dino Pepe e Antonio Blasioli.

- Advertisement -

Promo Box



segnalate

TERRE MARSICANE VIDEO