I “ragazzi” del ’77 di Capistrello festeggiano 40 anni e donano un assegno all’ Agbe



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Capistrello – Si sono ritrovati tutti insieme per festeggiare i loro primi quarant’anni nel segno dell’amicizia, ma anche della solidarietà. Una giornata di allegria e spensieratezza iniziata con la funzione religiosa, officiata dal parroco del paese Don Antonio Sterpetti, e terminata con una grande festa.

La classe ’77, in ricordo di questo importante traguardo, ha devoluto 500 euro all’ Associazione Genitori Bambini Emopatici di Pescara. Un gesto di grande altruismo nei confronti dei piccoli pazienti ricoverati nel reparto di Encoematologia pediatrica dell’ospedale Santo Spirito di Pescara.

L’assegno, simbolico, è stato consegnato, in quanto rappresentanti dell’Associazione, ai genitori di un bambino marsicano malato di leucemia. Il presidente della Onlus, Achille Di Paolo Emilio, ha voluto donare a tutti i presenti una pergamena e ringraziarli, così, della loro vicinanza.




Lascia un commento