val-fondillo-1
   La Necropoli di Val Fondillo
La presenza dell’uomo nel nostro territorio è documentata sin dal Paleolitico tra 300.000 e 120.000 anni fa, quando quest’area era occupata da gruppi di cacciatori in cerca di cibo, quindi alla ricerca...
Le rovine della sede della Banca Marsicana di Pescina distrutta dal terremoto del 1915
Le rovine della sede della Banca Marsicana di Pescina distrutta dal terremoto del 1915
Pescina – Tra le fotografie che ci permettono di conservare la memoria di quanto avvenne nella Marsica a seguito della violenta scossa di terremoto del 13 Gennaio 1915 c’è anche quella che...
Preziose maioliche della chiesa della Madonna delle Grazie di Collarmele portate a Genova: "Analizzate per capire fabbricazione e datazione"
Preziose maioliche della chiesa della Madonna delle Grazie di Collarmele portate a Genova: "Analizzate per capire fabbricazione e datazione"
Collarmele – Con l’arrivo del parere favorevole della Sovrintendenza, possiamo ufficializzare la partenza, a stretto giro, di alcuni frammenti delle maioliche della Chiesa di Madonna delle...
Castello baronale dei Colonna
Il sistema fiscale delle imposte nella Marsica vicereale dopo la peste del 1656
Lo studioso Ugo Speranza pubblicò alcuni rogiti del notaio Domenico Bucci (1658)  nei quali possiamo riscontrare la numerazione dei «fuochi» delle università di Avezzano, Collelongo, Trasacco, Luco...
Recensione del saggio "Ispettori ai monumenti e scavi nella Marsica" di Cesare Castellani nel Bullettino della Deputazione abruzzese di Storia Patria
Recensione del saggio "Ispettori ai monumenti e scavi nella Marsica" di Cesare Castellani nel Bullettino della Deputazione abruzzese di Storia Patria
Marsica – Sullo storico Bullettino della Deputazione abruzzese di Storia Patria, Annate CXII-CXIII (2021-2022), pubblicato a L’Aquila, alle pagine 269 e 270 il prof. Alessio Rotellini descrive...
fulv
Aspetti della giurisdizione delegata nella Marsica durante il viceregno spagnolo e austriaco
Non è facile svolgere un’analisi sistematica e comparata che possa aiutarci ad arricchire e precisare il giudizio, a volte ancora troppo generico, sul dominio dei Colonna nel territorio marsicano durante...
Grotta di Sant'Agata
La grotta di Sant'Agata
Una grossa cavità naturale posta sul versante acclive della Serra di Celano grotta di Sant’Agata Sopra la parte sommitale della rocca della Turris Caelani, sotto una grande sporgenza rocciosa...
bcvff
Luigi Colantoni (1843-1925), canonico, vicario capitolare e ispettore ai monumenti
Questo articolo su Luigi Colantoni segue quello interessante dell’amico Fiorenzo Amiconi apparso su Terre Marsicane lo scorso 24 dicembre 2019 e vuole essere una integrazione ed un completamento di quanto...
Cerca
Close this search box.

Gli Après La Classe pronti a scuotere la Marsica

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Carlo Alberto Petrucci
Carlo Alberto Petrucci
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Cesidio Iacovetta
Cesidio Iacovetta
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Beatrice Stornelli
Beatrice Stornelli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Cristina Fiocchetta
Cristina Fiocchetta
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Carmine Chiuchiarelli
Carmine Chiuchiarelli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Domenico Cipriani (Memmo)
Domenico Cipriani (Memmo)
Vedi necrologio

Luco dei Marsi – É iniziato il conto alla rovescia per il concerto più atteso nella Marsica, che il 15 agosto, a Luco dei Marsi, nell’ambito della Festa de l’Unità, vedrà protagonista gli “ Après La Classe”, stellare band ska ed electro rock salentina. Il concerto degli Après La Classe avrà inizio alle 22, in piazza Umberto I; opening act della serata, alle 20.40, i “Musicisti che non suonano”, valenti giovani artisti emergenti.

“Energia, sudore e cuore direttamente dal Salento!”, una frase che è un biglietto da visita per la Band, partita nel 1996 verso una scalata al successo mai arrestatasi e sostenuta dal talento e dall’indiscutibile potenza artistica e scenica del gruppo. Affermatasi in brevissimo tempo nei club pugliesi, la band salentina pubblica nel 2002 il primo lavoro discografico “Après La Classe” (Edel) e inizia un travolgente e lunghissimo tour che conquista gli italiani.

Con il loro secondo album, “Un numero”, del 2004, si delinea la ricerca musicale del gruppo, che manterrà nel tratto distintivo il forte contatto con il pubblico ma anche, nei temi, i contenuti legati alle problematiche sociali, pur senza leziosità e declinati attraverso sonorità e sperimentazioni lontane dai soliti canoni discografici italiani. I tour della band salentina diventano attesissimi e sempre più affollati; arriva nel 2005 il premio come gruppo rivelazione dall’Associazione “Super Club Live”. Nel 2006 esce il loro terzo album “Luna Park” e, nello stesso anno, la band festeggia i dieci anni di attività in compagnia dei Sud Sound System, Caparezza e i Negramaro in un concerto memorabile a Sternatìa (Lecce). A seguire, gli Après La Classe ripartono in tour per altri due anni, registrando le tappe più interessanti della tournée e raccogliendole nel cd/dvd live “Luna Park dal vivo”.

Ad aprile 2010 viene pubblicato il nuovo album dal titolo “Mammalitaliani” – un album insolito dove nuove idee e nuove sonorità si mescolano all’esperienza live con diverse sperimentazioni elettroniche, con puntate anche nella canzone d’autore – per la Sunny Cola, etichetta di Caparezza, amico del gruppo salentino da anni, e che ha collaborato con loro nel primo album nel brano “Lu Sule Lu Mare Lu Jentu”, e distribuito dalla Universal Music Italia.

Il pezzo “Mammalitaliani” diventa ben presto uno dei protagonisti dell’estate 2010, premiato dal MEI come “Pezzo Folk” del 2010 e anche remixato dal duo dei Two Fingerz. Il tour di Mammalitaliani, partito nel maggio 2010, non conosce soste e arriva anche all’estero approdando, tra gli altri, anche a due edizioni di Hit Week a New York e Los Angeles e al Montreux Jazz Festival. É del 2014 il disco: “Riuscire a volare”, un lavoro che include anche una collaborazione con Giuliano Sangiorgi dei Negramaro. Il 2017 è un anno crucciale per gli Après La Classe, che pubblicano il disco :”Circo Manicomio”, in cui ritornano le sonorità patchanka, raggae, rock e world music che percorrono da sempre il sound della band salentina, attualmente in tour con il: “Circo Manicomio tour 2018” che ha già toccato diverse regioni italiane – a Luco dei Marsi per l’unica tappa di agosto e ultima dell’estate in Abruzzo – Belgio, Francia e Svizzera. Nel marzo di quest’anno pubblicano il video “Alma Latina”, in cui gli Après la Classe, con la partecipazione di Attila, giovane esponente della scena reggae italiana, dipingono i colori di un continente, dal Perù al Mexico, a Cuba, alla Colombia, all’Ecuador, fino all’Argentina, tracciando una rotta “fatta di sogni e rivalsa, in bilico fra potere e miseria, progresso e tradizione”, tratteggiando un’idea vicina a tutto il sud del mondo che si riconosce nelle lingue, nelle visioni e nel sound.

Gli Après La Classe, nella formazione: Cesko Arcuti, voce, synth, chitarre; Puccia, voce, fisarmonica, tastiere; Valerio “Combass” Bruno, basso, cori; “Giammy” Gianmarco Serra, batteria; Aex” Alessio Melchiorre Ricci, chitarra.

PROMO BOX

FB_IMG_1713812707686
996b437f-e34f-485a-a588-faf63f350fce
Il 25 Aprile, Festa della Liberazione, ingresso gratuito al Museo Nazionale d’Abruzzo a L’Aquila
Bonus trasporti: TUA
Adeguamento energetico e per accesso ai disabili presso lo Stadio dei Marsi: il Comune di Avezzano si prepara a far partire i lavori
Vittorio Sgarbi a Capistrello per presentare "Il leone di Ladispoli" di Davia Bondanza con un'intervista al dott. Raffaele Bisegna che sedò l'animale
Ha appena compiuto 111 anni l'abruzzese suor Serafina La Morgia, la religiosa più longeva d'Europa
street
Molto apprezzata la "Giornata del microchip" a Cerchio: messi in regola ben 40 cani
Dal 24 Aprile il mercato settimanale di piazza Risorgimento ad Avezzano sarà temporaneamente spostato
max-gazze-ultimo-album
FB_IMG_1713791924083
Dopo 45 anni le "réunion" dei ragazzi del V°A, anno scolastico '78/'79, del Liceo Scientifico di Avezzano
aq1
Civitella Roveto piange la scomparsa, a soli 49 anni, di Fabrizio Pampana
DSC_0015_6_74125453
Scuole senza palestra: aperto il bando per allestire spazi non convenzionali per far svolgere attività motoria agli studenti
Capistrello
Ph
FB_IMG_1713781298103
autobus1~2
scuole-sicure-con-i-due-pastori-tedeschi--ketty--e--airton-
Oggi è l'Earth Day, la Giornata mondiale della Terra
Grande e sentita partecipazione al raduno degli stendardi della SS. Trinità a Casali d'Aschi

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Carlo Alberto Petrucci
Carlo Alberto Petrucci
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Cesidio Iacovetta
Cesidio Iacovetta
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Beatrice Stornelli
Beatrice Stornelli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Cristina Fiocchetta
Cristina Fiocchetta
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Carmine Chiuchiarelli
Carmine Chiuchiarelli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Domenico Cipriani (Memmo)
Domenico Cipriani (Memmo)
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina