Elisabetta Franchi, la storia di un brand sempre più internazionale



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

La stilista italiana Elisabetta Franchi, che ha trasformato il suo nome in un marchio di moda fra i più apprezzati non solamente in Italia ma anche all’estero, è una imprenditrice che si è fatta strada da sola nel tortuoso mondo della moda, partendo dal niente ed arrivando ad essere una delle più apprezzate d’Italia. 

E’ di pochi giorni fa la notizia che il brand italiano ha scelto di espandersi anche in Grecia, nella splendida cornice del Golden hall, il più importante centro commerciale di Atene. Un passo importante che segue quello di poche settimane prima in Bielorussia, dove il brand di moda ha aperto un atelier di circa 120 metri quadri all’interno dell’hotel di lusso Crowne Plaza nella città di Minsk.

Insomma prosegue l’internalizzazione di una casa di moda partita da Bologna e, oggi, in grado di ottenere delle grandissime soddisfazioni un po in tutto il mondo.

La storia del brand Elisabetta Franchi

Elisabetta Franchi, i cui prodotti sono presenti anche sul famoso store di moda www.pipol.it , nasce l’8 dicembre del 1968 a Bologna. La sua passione per la moda è genuina e spontanea, infatti emerge quando Elisabetta era solamente una ragazza: mentre il suo sogno era quello di creare abiti alla moda, a 19 anni comincia a lavorare come commessa. Ma il lavoro le sta stretto, lei vuole inseguire il suo sogno e mettersi in proprio. Per questo apre un suo laboratorio, ed ottiene il sostegno di Sabatino Cennamo, che diventerà anche suo marito, e col quale avrà un figlio.

Elisabetta Franchi da quel piccolo laboratorio comincia a tessere i suoi sogni assieme alle stoffe, a tagliare, cucire, modellare. Nel 1995 assieme ad una collega riesce ad aprire un piccolo laboratorio e nel 1998 finalmente apre la sua azienda: la chiama Celyn B. Comincia il successo: Celyn B., grazie agli abiti di alta fattura, comincia a diventare famosa in tutta Italia. Il talento di Elisabetta Franchi comincia ad emergere e quindi non ci si stupisce che nel 2002 venga già aperto il primo negozio e che nel 2011 il sogno di Elisabetta Franchi finalmente venga incoronato. 

Infatti durante la Settimana della Moda a Milano le modelle con gli abiti di Elisabetta Franchi sono in passerella, e sfilano davanti ai fotografi ed alle maison più famose d’Italia e dell’estero. Per Elisabetta è il battesimo di fuoco: la sua casa comincia a essere sempre più conosciuta, e lei decide di creare anche lo store online per permettere davvero a tutti di comprare le collezioni. 

I vestiti di Elisabetta Franchi, nel frattempo, fanno scalpore non solo in Italia ma anche al di fuori dei confini. In Russia ed in Cina, ad esempio, lo stile di Elisabetta Franchi è amatissimo, come emblema di eleganza e di pura moda italiana. Anche a Dubai e Parigi il marchio comincia a diffondersi sempre di più. 

Nel 2014 Elisabetta decide di dare il suo nome al proprio brand. Esso diventa quindi Elisabetta Franchi, e da allora la strada per il successo è spianata. Ad oggi la maison di Elisabetta Franchi fattura ogni anno circa 100 milioni e soprattutto sono decine i negozi aperti non solamente in Italia, ma sparsi anche nel resto del mondo. Tantissime anche le star che si vestono con gli abiti di Elisabetta Franchi, portando lo stile italiano sulle passerelle e sui red carpet del mondo intero. 




Lascia un commento