Controlli NAS mense in ospedale, le denunce non riguardano la Essebi che serve i presidi di Avezzano, Pescina e Tagliacozzo



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano –  Nella giornata di oggi sull’ANSA e su molte testate giornalistiche della regione Abruzzo è stato data la notizia che riporta l’esito di controlli fatti dai Carabinieri dei NAS di Pescara in 13 diverse strutture ospedaliere della regione, a seguito dei quali sono state denunciate tre persone.

La società Essebi, sita in Avezzano e titolare dell’appalto di ristorazione ai degenti dei PP.00. di Avezzano, Pescina e Tagliacozzo, attraverso una nota stampa, ci tiene a precisare che non è stata oggetto di nessuna denuncia e sottolinea l’apprezzamento degli ispettori al proprio operato durante le ultimi verifiche.

Così integralmente nella nota stampa:

La scrivente società Essebi, titolare dell’appalto di ristorazione ai degenti dei PP.00. di Avezzano, Pescina e Tagliacozzo, Precisa quanto segue: L’ultima settimana di maggio i PP.00. di Tagliacozzo prima (25 maggio) e di Avezzano poi (27 maggio), sono stati oggetto di una verifica ispettiva dei Carabinieri del NAS durante la quale sono stati ispezionati i locali cucina del P.O. di Avezzano, le procedure di consegna pasti ai degenti, le procedure straordinarie, in particolare di sanificazione, messe in atto ai sensi delle normative anti Covid e la rispondenza delle derrate alimentari presenti a quanto prescritto dal Capitolato speciale d’appalto.

Da tali verifiche nulla è emerso e nulla è stato rilevato sia in merito alle condizioni igienico sanitarie dei locali, per i quali anzi abbiamo ricevuto l’apprezzamento degli ispettori, sia in merito alle caratteristiche merceologiche degli alimenti utilizzati per la preparazione dei pasti che sono risultate assolutamente rispondenti a tutto quanto prescritto dal Capitolato;

Non riguarda dunque la Essebi quanto riportato in notizia in riferimento alla non conformità e denuncia in merito ad alcune derrate non conformi e a condizioni igieniche “precarie” dei locali ispezionati.

La Essebi è costantemente oggetto di verifiche ispettive da parte di tutti gli organi competenti a svolgere tale funzione (NAS, ASL, commissioni mense) e affermiamo con grande orgoglio che mai ci è stata mossa alcuna non conformità e fatto alcun rilievo che possa aver messo in luce una irregolarità nello svolgimento del servizio di ristorazione.