CNA turismo: “ripartenza del settore turistico con adeguati sostegni ed in totale sicurezza”

Avezzano – Abbiamo accolto con enorme soddisfazione la notizia dei 10 mln di euro di dotazione finanziaria stanziata dal progetto di legge regionale recante “Misure a favore delle imprese, con particolare riguardo al settore della ristorazione, a quello turistico-alberghiero, alle filiere ad essi correlate operanti sul territorio della Regione Abruzzo.

Una boccata d’ossigeno non indifferente commenta Fabrizio Belisari, Direttore di CNA Avezzano, come risposta straordinaria alla crisi emergenziale determinata dalla pandemia.

Altro settore, quello turistico-alberghiero e della ristorazione, costretto a pagare un prezzo elevatissimo ad una crisi economica senza precedenti; operatori costretti a chiudere per troppo tempo le proprie attività nel rispetto delle disposizioni governative. 

Oggi, insieme agli operatori del comparto e delle filiere collegate, vogliamo ripartire dalle parole del Presidente Draghi che ha assicurato un riavvio del settore a partire dalla seconda metà di Maggio, con la riapertura dei confini nazionali ai turisti stranieri. Una ripartenza che dovrà avvenire a doppia velocità, per recuperare questo lungo periodo di immobilismo dettato dall’emergenza; il tutto grazie agli strumenti finanziari previsti dalla Legge Regionale n.187/2021, gestiti dalla Finanziaria Regionale Abruzzese – Fi.R.A., che metterà a disposizione delle piccole e medie imprese del comparto interventi di “Piccolo Prestito”, così denominato, contributi a fondo perduto per l’abbattimento del tasso di interesse sui prestiti, un fondo per la ricapitalizzazione delle micro e Piccole e medie Imprese.

A completamento di questo quadro di incentivi, la CNA di Avezzano sta prevedendo ulteriori strumenti e servizi per il settore rappresentato, che vanno nella direzione di attività di certificazione di strutture alberghiere, B&B, case vacanza, ristoranti, bar ed enoteche, con sopralluoghi nelle stesse, rilasciando un report finale per la verifica e valutazione della corretta applicazione delle norme anti-Covid, da parte di accreditati organismi di certificazione; il tutto svolto da professionisti qualificati a costi di vantaggio proprio per venire incontro agli operatori in un momento di così forte difficoltà del settore.

Nei prossimi giorni il direttivo di CNA Avezzano renderà note modalità, termini e condizioni di un servizio di indubbia qualità, di grande attualità per i settori su menzionati e al tempo stesso innovativo.

Ripartenza del settore turistico dunque, in piena sicurezza per gli operatori e per la propria clientela, conclude Belisari.

Comunicato stampa CNA Avezzano