Avezzano, furto in casa ai danni dell’imprenditore Luigi Lorenzo Paris: “Vili e indegni, già denunciati”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Ancora una volta ci troviamo a raccontare la storia di un furto avvenuto ieri pomeriggio, tra le 18 e le 19.30, ad Avezzano: a farne le spese l’imprenditore Luigi Lorenzo Paris, conosciuto nella cittadina per la sua pacatezza e gentilezza, che al suo rientro a casa da lavoro si è ritrovato un vero e proprio campo di battaglia.

Sempre molto discreto, in questo caso ha deciso di infrangere ed abbattere le barriere della riservatezza e condividere sui social questa sua agghiacciante esperienza personale: “Tengo molto alla mia intimità, quasi mai parlo della mia vita, ma credo sia giusto che fatti come questi vengano portati a conoscenza di tutti”, così afferma l’imprenditore, ancora molto scosso per l’accaduto.

Ieri pomeriggio, tornando a casa, ho capito che c’era qualcosa di strano in quanto il mio cagnolino era ad aspettarmi sulle scale del palazzo. Con la mia vicina siamo saliti in casa ed ho trovato il mio portone aperto e forzato. Entrando ho capito che avevamo rubato tutto, tutte le mie cose e quelle di mia madre: soldi, gioielli, effetti personali. Tanti erano ricordi di vita, sono così affranto che ancora non posso crederci“, continua Paris, raccontando in modo minuzioso quei momenti drammatici.

I ladri sono entrati da un cortile di un’abitazione in via Marruvio, adiacente al mio palazzo, dove c’era una scala che ha permesso loro prima di forzare la finestra dell’appartamento sotto al mio, rubando anche lì, e poi, non contenti, salire in casa mia e prendersi tutto“: questa la ricostruzione dei fatti sui quali gli inquirenti stanno indagando.

“Ho sporto ovviamente denuncia e spero che i responsabili paghino per tutto il male che mi hanno causato”, conclude Luigi, uscito poco fa dal Commissariato di Avezzano.




Leggi anche