Valle Roveto e aree interne, focus su coesione territoriale e sviluppo


Marsica – Ripensare lo sviluppo della Valle Roveto puntando sulle vocazioni locali, a partire dalle produzioni agroalimentari tipiche, la castagna, l’oliva e i prodotti derivati, la filiera del legno, l’acqua, fino allo sviluppo del turismo, attraverso la coesione territoriale e patrimoniale, con la ridefinizione della cooperazione istituzionale, dando centralità all’unione dei servizi e alle politiche aggregative.

Questi i temi centrali del convegno a tema: “La coesione territoriale nella Valle Roveto in una nuova prospettiva di unità territoriale”, tenutosi a Balsorano nel pomeriggio di sabato, 17 febbraio, alla presenza di Lorenza Panei, candidata della Coalizione di centrosinistra al collegio uninominale per i territori dell’Aquila, Marsica, Alto Sangro, con la senatrice della Repubblica Stefania Pezzopane, il segretario regionale PD Marco Rapino, Francesco Piacente, segretario provinciale PD, e Antonello Corsetti, segretario del circolo PD di Balsorano, con il coordinamento di Francesco Tuzi. Relatori sul tema “Progetto di coesione territoriale per la Valle Roveto”, Giovanni D’Amico e Sergio Natalia.

“La condivisione dei progetti e delle risorse è la strada maestra per una reale valorizzazione del territorio e, dalle infrastrutture ai servizi primari fino agli incentivi a settori ancora in ombra, la coesione territoriale è una condizione essenziale per puntare efficacemente a programmazione e sviluppo”, ha sottolineato Lorenza Panei, “ Ripensare la cooperazione e l’organizzazione attraverso l’unione dei servizi significherà costruire una rete efficiente, in grado di ottimizzare sforzi e risorse a tutto vantaggio del territori, un modello per la Valle Roveto ma non solo. Siamo di fronte a un cambiamento epocale per la nostra terra ma anche per il Paese intero. In particolare per le nostre aree interne, le politiche di aggregazione saranno fondamentali: occorre ridefinire, in termini moderni e innovativi, le diverse trame territoriali”, ha concluso Lorenza Panei, “ Il nostro impegno dovrà essere  quello di farlo ottimizzando e valorizzando le risorse, materiali e d’ingegno, espressioni peculiari di quelle stesse aree”.

Giovanni D’Amico ha sottolineato come “La coesione territoriale e la coesione patrimoniale permetteranno di liberare risorse da mettere a disposizione dell’intero territorio, così da creare occupazione ed economia. La Valle Roveto può essere centro di riferimento per le aree interne d’Abruzzo”. L’area della Valle Roveto è “Storicamente terra di passaggio”, ha spiegato Sergio Natalia, “Un elemento questo che ha inciso profondamente sui suoi aspetti sociali ed economici. È auspicabile, per  l’Unione  dei Comuni della Valle Roveto, lo sviluppo di pluriattività che diano occasioni ad ampio spettro”.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Francesca Scampoli conquista la fascia di Miss Eleganza a Meta di Civitella Roveto

Meta di Civitella Roveto – Ieri sera, 14 agosto a Meta di Civitella Roveto, Francesca Scampoli 20 anni di Pescara conquista la fascia di Miss Eleganza Abruzzo 2022 e accede ...


Successo per il “Beach Volley-Night” ad Antrosano

Si è conclusa ieri la manifestazione sportiva “Beach Volley-Night 2022” 3×3 misto, organizzata dall’A.S.D. Leonessa Avezzano Volley 2015 in collaborazione con l’ASI (Associazioni sportive sociali ...

Concerto “sogno d’amore” di ferragosto con l’Ancestral Chamber Music

Ancora un imperdibile appuntamento dell’Estarte Maglianese, questa sera, 15 agosto alle ore 21.30, presso l’incantevole cornice del laghetto di Magliano de’ Marsi, l’Amministrazione Comunale, ospiterà un meraviglioso concerto dell’ANCESTRAL CHAMBER MUSIC. ...

Il Sole 24 Ore esalta un’eccellenza dell’imprenditoria enogastronomica avezzanese: l’osteria contemporanea “Mammaròssa” di Franco Franciosi

AVEZZANO – Un vero e proprio tributo ad una realtà di eccellenza dell’imprenditoria cittadina, e in un settore, peraltro, che più di altri sta patendo ...

Per la festa dell’Assunzione una poesia di Maria Assunta Oddi

Il 15 agosto si festeggia nel mondo cattolico l’Assunzione della Vergine Maria al cielo in corpo e anima. Fu Papa Pio XII il 1° novembre ...



Lascia un commento