Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo
Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo
Opi – Che l’Abruzzo sia una regione abitata fin dalla Preistoria lo dimostrano i ritrovamenti di selci paleolitici oltre agli avanzi neolitici, che sono vari e copiosi, e le tracce umane che lasciano...
La stazione ferroviaria di Pescina e il progetto mai attuato di trasporto su rotaia dei prodotti del Fucino
La stazione ferroviaria di Pescina e il progetto mai attuato di trasporto su rotaia dei prodotti del Fucino
Pescina – In un’estate degli anni ’80 fece sosta presso la stazione F.S. di Pescina il famoso “Treno Verde” con una mostra itinerante organizzata dal Ministero dei Trasporti,...
13 Gennaio 1920: il deputato Erminio Sipari celebra la Marsica a 5 anni dal terribile terremoto del 1915
13 Gennaio 1920: il deputato Erminio Sipari celebra la Marsica a 5 anni dal terribile terremoto del 1915
Marsica – Erminio Sipari (Alvito 1869 – Roma 1968) è spesso ricordato per essere stato il fautore e primo presidente del Parco nazionale d’Abruzzo, uno dei pionieri della conservazione...
Castello baronale dei Colonna (Avezzano)
L’arrivo dei  Colonna nella Marsica: amministratori del feudo in fermento nel 1653
Dopo la morte di Marcantonio (24 gennaio 1659), gli successe nei possedimenti marsicani Lorenzo Onofrio Colonna che, alla metà degli anni ottanta del XVII secolo, incappò nella celebre guerra di successione...
Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum: dove si trovavano le località citate da Tito Livio?
Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum: dove si trovavano le località citate da Tito Livio?
È vero: Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum non sono località dell’Abruzzo. Però va anche detto che fino al 1963 l’Abruzzo e il Molise erano una sola Regione, ed ecco spiegato il mio...
pieralice
Giacinto De Vecchi Pieralice, un erudito tra il carseolano e Roma
Giacinto De Vecchi Pieralice (1842-1906) fu un intellettuale con vasti interessi culturali nel campo umanistico e storico. Nacque a Castel Madama (RM) il 16 dicembre 1842 da Michele Pieralice ed Eufrasia...
Due donne di Civita d'Antino ritratte nei pressi di Palazzo Ferrante dal famoso artista danese Kristian Zahrtmann nel 1904
Due donne di Civita d'Antino ritratte nei pressi di Palazzo Ferrante dal famoso artista danese Kristian Zahrtmann nel 1904
Civita d’Antino – Il titolo originale dell’opera di Kristian Zahrtmann di cui parliamo è “Udenfor Seminariemuren i Civita d’Antino” che, tradotto in italiano, diventa...
Come vestivano i banditi Scarpaleggia e Simboli
Il banditismo nella Marsica nei secoli XVI-XVIII: complicità, aberrazioni e compromessi
Lo storico Julian Paz y Espeso, nella sezione manoscritti della Biblioteca Nazionale di Spagna (Archivio Simancas) ha sostenuto che nella prima metà del Seicento, prevalse nel viceregno napoletano il giudizio...
Cerca
Close this search box.
Home » Attualità » Unicef provinciale: Luco dei Marsi chiama Gaza, Gaza risponde

Unicef provinciale: Luco dei Marsi chiama Gaza, Gaza risponde

Un progetto che vede emersa la grande ricchezza del processo di inclusione
Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Barbara Carolli
Barbara Carolli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Gabriella Pietropaoli
Maria Gabriella Pietropaoli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Guida Maria Bonanni
Guida Maria Bonanni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Sireus
Maria Sireus
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dino Zaghini
Dino Zaghini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Antonio Giusti
Antonio Giusti
Vedi necrologio
||
||

Luco dei Marsi – Nell’ambito   del   progetto  “Cre@ttivamente.si:   un   lungo   viaggio   verso   mondi   possibili”,  a Luco dei Marsi si è svolta una interessante iniziativa che ha visto  l’istituto Comprensivo “I. Silone”  prendere contatto, tramite Skype, con due scuole di Gaza;  la tematica è l’educazione degli alunni diversamente abili.  I soggetti partners del progetto sono: la Scuola di Luco, l’UNICEF, il CISS,  la Scuola del REC e dell’UNRWA di Gaza.

Al meeting on line,  per un confronto didattico e metodologico sul tema della disabilità e dell’inclusione scolastica, hanno partecipato  gli   operatori   della   scuola   dell’ONG REC   (Remedial   Center   Education)   e   dell’UNRWA (Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati) e con l’ONG CISS (Cooperazione internazionale Sud Sud) il Presidente del Comitato Provinciale Unicef Professor Ilio Leonio.

Da Palermo è intervenuta nel dibattito  la prof.ssa Pasqua De Candia, referente per il CISS.

All’incontro, coordinato dal Dirigente Scolastico prof. Romolo Del Vecchio e dalla referente del

progetto, l’ insegnante Lia Cherubini, ha partecipato anche il Consigliere Comunale di Luco dei Marsi

Emanuele Zuffranieri.  Il dibattito da Gaza, dove erano presenti gli operatori delle due scuole interessate  e degli osservatori dell’UNRWA, è stato coordinato sia dal dott. Youssef Hamdouna (CISS GAZA), che ha anche svolto il ruolo di traduttore simultaneo per favorire la comunicazione tra le varie parti,   sia dal direttore della scuola del REC prof. Husam Hamdouna.

Dal confronto  sono emersi argomenti ed interrogativi di spessore tra realtà scolastiche differenti, tra metodologie e strumenti utilizzati per il lavoro con alunni in condizioni diversa abilità, necessari al raggiungimento di obiettivi didattici  ed   educativi.

Il presidente prof. Ilio Leonio ha inoltre considerato che “A causa della guerra e delle sue ripercussioni  il numero di bambini e  di ragazzi, purtroppo di questo non si parla,  con  handicap anche gravi e gravissimi, specialmente sordi e ciechi in Palestina , è davvero elevatissimo. Per cui è stato importante lo scambio di informazioni sia per la parte normativa, vale a dire  quali sono  le disposizioni che regolano le modalità di inclusione dei bambini e dei ragazzi  disabili e diversamente abili,  sia sotto il profilo didattico: quali sono gli strumenti ed i mezzi per il raggiungimento dell’obiettivo. Davvero significativa è stata la loro  l’insistenza per conoscere quali quelli  da noi adottati per l’inclusione.”

Considerando la valenza dell’incontro, il Presidente ha sottolineato l’importante collaborazione di  Lia  Cherubini, responsabile fra l’altro delle scuole dell’Unicef provinciali.

Lei pensa di attivare anche presso gli Istituti di Avezzano e della Marsica una così importante e  interessante iniziativa ?

Già dai prossimi giorni noi attiveremo dei contatti con tutte le scuole della Provincia. Il 22 gennaio alle ore 10.00, alla presenza del portavoce nazionale dell’Unicef il dott. Andrea Iacomini, ci sarà  un incontro all’ITIS di Avezzano, guidato dalla prof.ssa Manzi, nell’ambito della settimana scientifica e tecnologica. Sarà un modo per iniziare un contatto con tutte le scuole della provincia e attivare così rapporti di livello internazionale: mettere in contatto le nostre scuole con il mondo in sofferenza.”

Quali sono gli obiettivi  in piano di attuazione?

Come  momento fondamentale è quello di attivarsi nelle scuole, poi ci sono iniziative a scadenza  tipiche dell’UNICEF. Quest’anno vorremmo prestare  un’attenzione particolare ai bambini non accompagnati che transitano anche nel nostro territorio e sono un numero enorme e spropositato,

Possiamo dire UNICEF  attivo sul territorio della Marsica?

Non soltanto della Marsica,  stiamo attivando progetti importanti anche a l’Aquila per la ricerca di una sede e di una postazione fissa in piazza Duomo,  così come a Sulmona che fino a poco tempo fa era il punto debole della nostra Provincia.”

Va ricordato che l’UNICEF è l’istituto più importante per quanto concerne l’attuazione dei diritti dell’infanzia.

PROMO BOX

professoressa Barbara Carolli,
parco-nazionale-abruzzo-hd
Filomeno Babbo
Primario Luigi Zugaro con il sindaco Gianni Di Pangrazio
Il marsicano Andrea Mariani presta giuramento come nuovo diplomatico italiano
Oggi Tagliacozzo ricorda la figura di Santa Giovanna Antida con una messa in suo onore
rosario vescovo massaro terremarsicane
23 Maggio 1992 - 23 Maggio 2024: trentadue anni dalla strage di Capaci
Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo
A.S.D. LEONESSA AVEZZANO VOLLEY
443713756_8115691255116904_4022320104390566151_n
Castel di Sangro
Avezzano ritrova i nomi delle vittime dei bombardamenti di 80 anni fa: a loro sarà dedicato un monumento
L'associazione "360° solidale" dona un PC al reparto Pediatria dell'ospedale dell'Aquila
Antonio Fasulo presenta ad Avezzano i suoi "Giardini del male", libro proposto al Premio Strega Poesia 2024
Luce e gas, flop mercato libero: "bollette più care
Il Portavoce Unicef Italia Andrea Iacomini ospite del Consiglio dei Bambini e dei Ragazzi del Comune di Avezzano
immagine celebrazioni a teatro
Comune di Celano
SICUREZZA 3
pallone-da-calcio
In arrivo dal Mit 37,19 milioni di euro per 6 nuovi treni per l'Abruzzo
Divieto di utilizzo, per consumo umano, dell'acqua della fontana di via Fonte Vecchia a Pereto
IMG-20240522-WA0004

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Barbara Carolli
Barbara Carolli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Gabriella Pietropaoli
Maria Gabriella Pietropaoli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Guida Maria Bonanni
Guida Maria Bonanni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Maria Sireus
Maria Sireus
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dino Zaghini
Dino Zaghini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Antonio Giusti
Antonio Giusti
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina