Tagliacozzo, trovato morto in casa lo storico batterista degli Stone Cryme



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Tagliacozzo –  Alex Taglienti, 54 anni è stato trovato morto nella sua abitazione di Tagliacozzo.
Come riportato dall’edizione odierna de Il Messaggero
Tutti lo conoscevano come storico batterista e fondatore del celebre gruppo Stone Cryme, che aveva riscosso un discreto successo tra gli anni Ottanta e Novanta.
La scoperta è stata fatta dalla compagna di Alex Taglienti, che ha chiesto subito l’intervento dei soccorsi.
Sul posto è intervenuto il medico legale, che ha accertato le cause della morte, si  tratterebbe di un gesto volontario e i carabinieri della Compagnia di Tagliacozzo per le indagini del caso.
Alessandro Taglienti, questo il suo vero nome completo, era noto tra gli amici anche come “Scanna” ed era molto  conosciuto per i suoi trascorsi di musicista.
La notizia della sua morte ha gettato nello sconcerto la città di Tagliacozzo dove l’artista riscuoteva affetto sia per la sua simpatia che per il suo carattere cordiale.

Tagliacozzo, trovato morto in casa lo storico batterista degli Stone Cryme
Stone Cryme 1990


Redazione Contenuti

Ad Avezzano torna la favola invernale di “Magie Di Natale”, eventi, mercatino natalizio, pista di pattinaggio e molte altro per il natale marsicano

Avezzano – Le vetrine dei negozi sono già addobbate a festa, i piazzali dei centri commerciali illuminati da migliaia di decori scintillanti.  Ad arricchire l’atmosfera dell’evento che più di ogni altro ha il sapore delle festività, dopo il forzato stop dovuto alla pandemia, torna MAGIE DI NATALE, l’atteso appuntamento del 2021. Organizzato dal Comune di

Lascia un commento