Castello baronale dei Colonna occupato da soldati spagnoli
La congiura del governatore di Avezzano in un contesto sociale corrotto e instabile (1680-1688)
Nel regno di Napoli e nella Marsica, come andiamo affermando, gli accordi tra viceré spagnoli e poteri feudali per il controllo delle risorse del territorio appaiono, per gran parte del Seicento, come...
Porta dei Marsi a Tagliacozzo: ecco com'era nel 1900
Porta dei Marsi a Tagliacozzo: ecco com'era nel 1900
Tagliacozzo – La Porta dei Marsi di Tagliacozzo è uno dei luoghi iconici del paese marsicano. Si tratta di uno dei cinque ingressi medievali che consentivano l’accesso al borgo. Nell’immagine...
Prima dell’orso e del camoscio: predatori e prede di 10 milioni di anni fa
Prima dell’orso e del camoscio: predatori e prede di 10 milioni di anni fa
Opi – Il 3 aprile del 1993 si tenne, a Pescasseroli, capitale del Parco, una conferenza dal tema: “La scoperta del primo giacimento di vertebrati fossili nel Parco”. Per la verità la scoperta fu...
Oltraggio del Gran Contestabile Sciarra Colonna al papa (lo schiaffo di Anagni)
Escrescenze del lago di Fucino, l’architetto Fontana e il Gran Contestabile Sciarra Colonna (1680-1683)
Per ragioni di spazio, pur omettendo numerosi altri episodi che determinarono la vita socio-economico-politica del territorio in questione, occorre accennare a fatti importanti con gradi diversi e sotto...
Centro di formazione professionale "San Berardo" di Pescina
La fine della "Università degli Artigiani": dal Centro di formazione professionale "San Berardo" di Pescina all'oblio totale
Pescina – Era il periodo post bellico, correvano gli anni ’50, e fu allora che la Pontificia Opera Assistenza del Vaticano, la concattedrale dei Marsi, Santa Maria delle Grazie, con l’allora...
Un disegno di Raffaele Fabretti (1683)
Spese e introiti delle stanghe colonnesi poste sul lago di Fucino
Ricostruendo la storia del feudo dei Colonna, è bene focalizzare la nostra attenzione su un altro corposo volume esistente nell’Archivio di Stato di L’Aquila, intitolato: «Lago di Fucine. Scritture dall’anno...
La piazza e i giardini visti dal Castello Orsini di Avezzano prima del terremoto 1915
La piazza e i giardini visti dal Castello Orsini di Avezzano prima del terremoto 1915
Avezzano – In passato, dalle nostre pagine, abbiamo mostrato, attraverso un’affascinante e interessante cartolina d’epoca, l’aspetto che aveva piazza Castello, ad Avezzano, prima...
Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo
"Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo"
Opi – Che l’Abruzzo sia una regione abitata fin dalla Preistoria lo dimostrano i ritrovamenti di selci paleolitici oltre agli avanzi neolitici, che sono vari e copiosi, e le tracce umane che lasciano...
Cerca
Close this search box.

Tagliacozzo, educazione ambientale per i cittadini di domani

Segen spa e Amministrazione investono sul futuro, quest’anno serie di lezioni-spettacolo nelle scuole dell’istituto Argoli

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Evandro Marola
Evandro Marola
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Secondino Roselli
Secondino Roselli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Rita Iacone
Rita Iacone
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Mario Buongiovanni
Mario Buongiovanni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Marilena Cesta
Marilena Cesta
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Roberto Palermini
Roberto Palermini
Vedi necrologio
|
|

Tagliacozzo  – La natura e la sua salvaguardia sono valori assoluti. Questo è il principio guida di una serie di tre incontri che si sono tenuti il 16 aprile presso le scuole elementari Bevilacqua e Tantalo di Tagliacozzo e il 18 aprile nella scuola Lombardo Radice di Sante Marie e che hanno coinvolto gli insegnanti e gli studenti delle quinte classi. L’obiettivo è quello di «educare divertendo» alla conoscenza dell’ecosistema e a temi quali energie rinnovabili, raccolta differenziata e «scelte consapevoli per un mondo più pulito», utilizzando il teatro e il racconto fiabesco come mezzi espressivi, si legge in un documento esplicativo, allo scopo di «spettacolarizzare» questi concetti e renderli fruibili ai ragazzi.

Un percorso “multidimensionale” iniziato già qualche settimana fa con la giornata dedicata ad “Ambiente e Cinema” rivolta agli alunni della scuola media che aveva puntato sull’«immediatezza del linguaggio cinematografico» per sensibilizzare su salute e ambiente, inquinamento, rifiuti ed ecosostenibilità.

Il progetto è stato presentato dalla partecipata Segen ai vari istituti scolastici del territorio: «C’è una forte volontà da parte delle Amministrazioni di puntare sulla formazione dei ragazzi, ma questo rappresenta solo il tassello di un mosaico progettuale più ampio». «Tagliacozzo», si afferma da parte di Segen, è «molto attenta a queste tematiche».

Soddisfatti Amministrazione e il direttore Valerio Bisegna, il quale conferma: «importante trasmettere ai più giovani il messaggio che il loro comportamento si ripercuote sul mondo che li circonda e che i rifiuti possono diventare una risorsa economica». Il bilancio dell’esperienza è dunque positivo e ci si impegna perché venga riproposta anche i prossimi anni con il coinvolgimento del maggior numero di classi.

Dalla formazione dei bambini al “senso civico” degli adulti: al tavolo dove siedono la dirigenza Segen, il sindaco Vincenzo Giovagnorio, l’assessore al Bilancio e alle partecipate Giuseppe Mastroddi e l’assessore ai Lavori pubblici, urbanistica e ambiente Roberto Giovagnorio si affrontano piccole e grandi questioni come la pulizia e il decoro urbano, gli sversamenti abusivi, l’informazione e l’educazione alle buone pratiche.

A questo proposito arriva un ringraziamento congiunto da parte di amministratori e dirigenti agli operatori «che ogni giorno lavorano sul campo aiutando a rilevare e risolvere le problematicità».

Un’intesa che punta all’eccellenza dunque quella tra Segen e Tagliacozzo, dove «la differenziata è arrivata al 67-68% per un territorio di 90 Km2», ricorda Giuseppe Mastroddi. Quest’anno poi, aggiunge l’assessore, nel Comune di Tagliacozzo «sono stati raggiunti due importanti traguardi»: uno è l’acquisto da parte di Segen di una nuova spazzatrice, che verrà consegnata nei prossimi giorni; l’altro è l’acquisto di venti “dog stations”, 10 da parte del Comune e 10 da parte di Segen, che saranno posizionate al Soccorso e in altre zone della città, consentendo alle molte persone che passeggiano nelle suggestive strade del centro storico e medievale di smaltire comodamente e correttamente gli escrementi dei propri cani.

Si investe dunque affinché i cittadini siano responsabilizzati ad adottare un comportamento virtuoso. In quest’ottica rientra anche il progetto di un supporto informatico in dotazione agli utenti con una tessera elettronica e siti appositi presso il centro di raccolta di via delle Macchie, che verrà potenziato. «Un sistema pensato soprattutto per gli esercenti che chiudono tardi le loro attività, e potranno così gestire in autonomia un proprio spazio», anticipa il direttore Valerio Bisegna. Ma ancora è presto per svelarne di più. (A. M. B.)

LEGGI ANCHE

IMG-20240614-WA0089
Carsoli previene l'emergenza idrica: fino al 30 Settembre divieto di prelievo di acqua potabile per qualsiasi uso improprio
Domani visita guidata gratuita presso la Villa Romana di Avezzano per le Giornate europee dell'archeologia
Giovanni Stinelli sarà il referente di Avezzano per la Commissione assegnazione alloggi popolari dell'Ater della Provincia dell'Aquila
Domani, 15 Giugno, è prevista la riapertura dell’Ufficio postale di Cappadocia
Elezione del presidente, del vicepresidente e del segretario del Consiglio Permanente delle Associazioni d'Arma
"Sto cercando un'amica gentile per mia sorella": attenzione alla nuova truffa via sms
BRIGA_ (© Claudio Porcarelli) 1-2
Caduto dal nido e messo in salvo dai Carabinieri Forestale, Fiocco l'allocco sta per tornare libero
Va in pensione la storica “Littorina”, il treno che per oltre 50 anni ha percorso la tratta ferroviaria “Avezzano-Sora-Roccasecca”
stefano venturini tagliacozoz
Screenshot_2024-06-12-16-16-10-941_com.facebook
WhatsApp Image 2024-06-14 at 11.00
Nomadi, Uccio De Santis e "Voglio Tornare negli Anni 90", ospiti ad agosto a Meta
Scassinata e messa a soqquadro la casetta dell'associazione Antichi Mestieri di Camporotondo
sfalcio erba per terreni
"La bottega dei racconti": un libro per raccontare le storie dei ragazzi dell’I. di Girolamo di Magliano dei Marsi
L'ululato dei lupi, lo spettacolare video di Fabrizio Cordischi per Rewilding Apennines
PHOTO-2024-06-14-10-10-17 (2)
Pescasseroli Comunità Energetica Rinnovabile: oggi incontro formativo e conoscitivo per cittadini, imprese e istituzioni
"
celano feste
Festiv’Alba 2024, come acquistare biglietti o abbonamenti
donare sangue avezzano terremarsicane

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Evandro Marola
Evandro Marola
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Secondino Roselli
Secondino Roselli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Rita Iacone
Rita Iacone
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Mario Buongiovanni
Mario Buongiovanni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Marilena Cesta
Marilena Cesta
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Roberto Palermini
Roberto Palermini
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.