Sorpreso con la cocaina, tenta di investire un Carabiniere: arrestato



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Celano. Continua la serrata e mirata attività di controllo da parte dei Carabinieri della Compagnia di Avezzano, volta a perseguire una maggiore percezione di sicurezza nella città e nei comprensori marsicani. Il rafforzamento dello sforzo investigativo ed operativo nel contrasto al traffico di droga messo in atto dai Carabinieri della Compagnia di Avezzano ha permesso l’ulteriore arresto di uno spacciatore.

Un cittadino marocchino è finito in manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: si tratta di Mohamed ETTADILI, immigrato 26enne, irregolare sul territorio nazionale e senza fissa dimora, tratto in arresto dai militari delle Stazioni Carabinieri di Gioia dei Marsi e San Benedetto dei Marsi.

I movimenti sospetti dello straniero, a bordo di un’autovettura non sono sfuggiti ai militari, impegnati in uno specifico servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dello spaccio di droga. I Carabinieri hanno deciso di procedere al controllo dello straniero, peraltro ben noto agli operanti che l’avevano già tratto in arresto per droga nel novembre dell’anno scorso. Alla vista dei militari, lo straniero tentava una manovra elusiva cercando contestualmente di investire uno dei militari sceso dall’autovettura di servizio per intimare l’alt, per poi fermarsi poco più avanti e, una volta abbandonata la vettura, darsi alla fuga a piedi per i campi circostanti. Dopo un breve inseguimento, nel corso del quale lo straniero tentava di liberarsi di un involucro di cellophane, veniva raggiunto e bloccato malgrado i suoi tentativi di divincolarsi. L’involucro gettato dallo straniero veniva recuperato, risultando contenere 7 grammi di cocaina. Lo straniero veniva dichiarato in stato d’arresto e trattenuto nelle camere di sicurezza del Comando Compagnia di Avezzano, su disposizione della Procura della Repubblica, in attesa del rito direttissimo.




Lascia un commento