Sante Marie, le donazioni della commissione pari opportunità

Sante Marie – Alla Terapia intensiva neonatale dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila sono arrivate le copertine copri incubatrici in trama d’argento, donate dalla Commissione delle Pari opportunità del Comune di Sante Marie. Le copertine sono state acquistate con le offerte libere dell’evento “Note Di Solidarietà Sotto Le Stelle 2019”, organizzato dalla Commissione pari opportunità in collaborazione con l’amministrazione comunale e la Pro loco di Sante Marie.

Si tratta di dispositivi sanitari che servono a insonorizzare le incubatrici, riducendo la rumorosità, che va a danneggiare lo sviluppo del dell’udito del neonato prematuro e lo protegge dalle luci che potrebbero danneggiarne la reattività garantendo una maggiore sopravvivenza e una sopravvivenza senza esiti”, commenta Simonetta Lattanzi, assessore al Sociale del Comune di Sante Marie, allora presidente della Commissione, “la Commissione ha anche donato tutti gli accessori di arredamento della foresteria che accoglie le famiglie dei bambini ricoverati alla Tin e che si trovano ad affrontare una nuova difficile situazione, il più delle volte lontani da casa. Siamo stati sensibilizzati a prestare attenzione a questa causa, dalla nascita del piccolo Filippo Stefanucci di Sante Marie, che nel marzo 2018, ha avuto tanta fretta di venire al mondo, alla ventisettesima settimana con un peso di 950 grammi. Si è instaurato un forte legame di amicizia con la Tin guidata dal primario Sandra Di Fabio e con l’Associazione ‘L’Aquila per i più piccoli’, presieduta dalla dottoressa Rosa Persia, che offre un sostegno psicologico e materiale alle famiglie dei bambini nati prematuramente”.

Un’altra donazione è stata fatta dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Sante Marie.

Si tratta di una poltrona per terapia, fatta arrivare al reparto di Oncologia dell’ospedale di Avezzano. La donazione è stata possibile grazie alle offerte libere, raccolte durante l’evento estivo “Passeggiata per la vita 2019”.

La raccolta è stata fatta in ricordo di Angela Marchionni, prima presidente della Cpo”, dice l’assessore Lattanzi, “lavorò a importanti progetti alla guida della Commissione ma una malattia non le ha permesso di proseguire l’attività in cui tanto credeva e per la quale tanto si era prodigata. Le componenti della Cpo e l’amministrazione hanno voluto ricordarla con questo dono al reparto e soprattutto ai pazienti, che ogni giorno, si trovano a combattere per la vita. Con questo gesto si è voluto anche esprimere un ringraziamento a tutto il personale medico e paramedico, che si dedica con professionalità e competenza alle cure dei pazienti. La consegna è stata concordata con la dottoressa Giovanna Vittoria Amiconi responsabile dell’Oncologia e con il coordinatore infermieristico Filomena Costantini. Un ringraziamento per il prezioso sostegno è pervenuto dal direttore generale della Asl Roberto Testa”.

La Cpo in passato aveva già promosso attività per sostenere l’ospedale di Avezzano contribuendo ad arredare la scuola del reparto di Pediatria.