Restano molto gravi le condizioni del volontario rimasto ferito nell’incendio sul Morrone



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

L’Aquila – Restano molto gravi le condizioni del volontario della protezione civile rimasto ferito mentre era impegnato con altre persone nelle azioni di spegnimento dell’incendio del Morrone. L’uomo, colpito da un masso, attualmente ricoverato in rianimazione all’ospedale di L’Aquila, resta in prognosi riservata: viene tenuto in coma farmacologico ed è intubato.

Il paziente ha riportato lesioni al cranio e al viso e domani mattina verrà sottoposto ad approfondimenti diagnostici (Tac e altri esami) per dar modo ai medici di avere ulteriori elementi al fine di valutare l’eventualità di sottoporlo a interventi che riguardano sia l’aspetto neurochirurgico sia quello di natura maxillo-facciale.




Lascia un commento