Protezione Civile, il sindaco “ingaggia” l’ex capo dei Vigili del fuoco, Di Pangrazio “Iampieri una risorsa preziosa per il soccorso marsicano”

AvezzanoQuarant’anni di esperienza in prima linea ai vertici dei Vigili del fuoco al servizio della Protezione civile. Il sindaco, Gianni Di Pangrazio, “ingaggia” l’ex comandante del distaccamento dei pompieri della Marsica, l’ingegner Carmine Iampieri, per far fare un “salto di qualità tecnico” al gruppo di protezione civile di Avezzano. 

     L’ingegnere neo-pensionato, nelle vesti di volontario, sarà il delegato del sindaco in materia di protezione civile. “L’esperienza di Iampieri”, afferma Di Pangrazio, dopo aver accolto l’ingegnere a Palazzo di città, con al fianco il consigliere delegato, Maurizio Seritti e il dirigente Tiziano Zitella, “sarà ancora una volta al servizio della nostra comunità”. Dopo oltre 40 anni di servizio nel Vigili del fuoco partecipando in prima linea ad emergenze di carattere locale e nazionale, quindi, ora Iampieri metterà a disposizione la sua competenza in forma gratuita alla Protezione civile. 

      L’ingresso dell’ex capo del distaccamento di Avezzano tra i volontari della Protezione civile dovrebbe essere soltanto un primo passo: un vecchio pallino del sindaco di Avezzano, infatti, è stato sempre quello di dare vita alla Protezione civile su scala marsicana, per intervenire in maniera congiunta e coordinata in caso di emergenze. “Sarebbe un gran passo in avanti”, spiega Di Pangrazio, “e l’esperienza di Iampieri per formare i volontari sarà un importante valore aggiunto per il servizio di assistenza e soccorso del territorio avezzanese e marsicano”.