Prima edizione della Maratona della Maga Circe



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Buona prima edizione della manifestazione podistica che si è svolta ieri a San Felice Circeo nei luoghi in cui secondo la mitologia greca ha vissuto la maga Circe, figlia di Elio e della ninfa Perseide oppure figlia del giorno e della notte secondo un’altra tradizione.

La Maratona Maga Circe, nasce con molteplici obiettivi tra cui promuovere e valorizzare le bellezze del territorio come punto di interesse turistico, sostenere e alimentare lo sport da un punto di vista nazionale.

Data la vicinanza tra la città di Sabaudia e San Felice Circeo e visto l’indiscusso fascino del territorio della Maga Circe, la competizione ha attraversato un percorso con partenza dal centro storico di San Felice Circeo in piazza Vittorio Veneto, proseguendo poi per il suggestivo litorale per concludersi con l’arrivo nel centro di Sabaudia in piazza del Comune per una lunghezza complessiva di 42,195 km.

Oltre alla distanza madre, erano previste due distanze più brevi di 28 km e 13 km. Passando ai risultati ottima prestazione per Giampietro Capodacqua (Runners Avezzano) giunto 2° di categoria SM55 sulla distanza intermedia di 28 km e 33° assoluto mentre Elvezia Colangelo ed Ursula Piccinini (Podistica Luco entrambre) si sono piazzate al 13° posto delle rispettive categorie SF40 ed SF45, 19° posto di categoria invece per Mariano Iacobacci (Parks Trail Promotion).

Prossimo appuntamento con il Winter Trail del Monte Labbrone giunto alla 9^ Edizione con partenza dal bar Tempio a Trasacco.