Premio Puccini 2019 al soprano avezzanese Donata D’Annunzio Lombardi


Avezzano – Una donna, un’artista, un soprano, soprattutto una marsicana che vince il prestigiosissimo Premio Puccini 2019. Stiamo parlando di Donata D’Annunzio Lombardi, nata ad Avezzano e riconosciuta come una delle principali interpreti di eroine pucciniane per le sue doti vocali e attoriali. È importante sottolineare che il Premio Puccini viene assegnato alla voce femminile alla quale il maestro di Lucca si è ispirato con predilezione. Il soprano Donata D’Annunzio Lombardi, dunque, ha conquistato il 47° Premio Puccini, riconoscimento che ogni anno la città di Viareggio e la Fondazione Festival Pucciniano attribuiscono ai migliori interpreti del mondo dell’opera che, nel corso della propria carriera, hanno saputo interpretare nella maniera più intensa i capolavori di Giacomo Puccini.

Il legame tra il soprano avezzanese e il Maestro Puccini è profondo e lontano. Fin da bambina, infatti, la D’Annunzio Lombardi ha mostrato immensa passione per le opere pucciniane e, una volta divenuta artista affermata, ha saputo infondere nella sua arte tutto l’amore per l’opera lirica. Nella motivazione che accompagna l’assegnazione del Premio Puccini, rispetto alla carriera di Donata D’Annunzio Lombardi, si legge: “Artista di spicco nel panorama dell’attuale scena lirica, la sua tecnica, la sua musicalità, fanno di lei, oggi, una delle più valide incarnazioni delle eroine pucciniane. Donata D’Annunzio Lombardi ha così formato una galleria di personaggi che dalla ormai lontana Musetta, affrontata agli esordi della carriera per oltre centocinquanta serate, è andata a raffigurare l’effigie di una dolente e appassionata Liù, di una intensa Mimì, di una elegantissima Magda, di una raffinata Butterfly. Nell’ultimo periodo poi il repertorio di Donata D’Annunzio Lombardi si è arricchito di una straordinaria Manon, di una Suor Angelica dolcissima e tragica insieme, fino ad un’intensa Tosca, nei cui tratti si possono riconoscere anche quelli delle più grandi interpreti di ogni tempo. Cantante raffinata, voce dal timbro prezioso e dall’elegante musicalità che ha saputo regalare indimenticabili interpretazioni al pubblico del Festival Puccini di Torre del Lago e dei palcoscenici più prestigiosi del mondo”.

Un immenso orgoglio per Avezzano e per l’intera Marsica, dunque. Basti pensare che, tra gli interpreti a cui il Premio Puccini è stato assegnato in passato, ci sono artisti del calibro di Gilda Dalla Rizza, Antonietta Stella, Renata Tebaldi, Magda Olivero, Maria Callas (alla memoria) e, in tempi più recenti, Luciano Pavarotti, Rolando Panerai, Jonas Kaufmann.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Camporotondo, in fiamme la seggiovia

Camporotondo – In fiamme la seggiovia a Camporotondo. Attivati dalla Sala Operativa Regionale, una squadra di volontari della protezione civile di Tagliacozzo si è recata sul posto per un incendio ...


Ripalta Bufo, Silvano Fusco, Martins Ozolins e Osa al Tagliacozzo Festival con gatti, streghe, bambole e sogni

Tagliacozzo – Domani, 9 Agosto 2022, ore 21.15 presso il monumentale Chiostro di San Francesco l’Orchestra Sinfonica Abruzzese porta sul palco di Tagliacozzo un suggestivo ...

“Storie di armenti, uomini e pietre” un viaggio verso la scoperta del tratturo Celano-Foggia

Transumanza – Storie di armenti, uomini e pietre è un piccolo testimonio che nasce dalla volontà di ‘’esplorare’’ alcune tappe fondamentali della vita pastorale. Il ...

I versi di Maria Assunta Oddi cantano la bellezza del borgo antico di Luco Dei Marsi

"Con questi versi che a voi tutti dedico, auguro di conservare la tenacia delle radici per fare, dei luoghi ameni della giovinezza, sogni e desideri."

Abruzzo in bianco e nero

Magliano de’Marsi – Non è solo un’indicazione geografica o un’attribuzione di qualità. Abruzzo in bianco e nero è un concetto di appartenenza e di stile. ...