Scuola. Ora di religione, è la Marsica il territorio più “laico” in provincia dell’Aquila
Scuola. Ora di religione, è la Marsica il territorio più “laico” in provincia dell’Aquila
La Valle Roveto accoglie Luciano D'Amico, domani a Morino incontro con amministratori e cittadini
La Valle Roveto accoglie Luciano D'Amico, domani a Morino incontro con amministratori e cittadini
Chiedimi come vorrei essere amata
"Chiedimi come vorrei essere amata", una tenera lirica della scrittrice dei Marsi Maria Assunta Oddi
alf
Al via il corso di alfabetizzazione per le donne straniere. Lobene: “Progetto per favorire l’integrazione nella nostra comunità”
veroli-incidente-330x200_c
Maxi tamponamento sulla ex superstrada del Liri: coinvolte 4 auto
Cerca
Close this search box.

Palazzo Torlonia, il personale dell’Archivio di Stato: “Dal Comune informazioni distorte”

Continua il botta e risposta sulla vicenda della presunta incuria nei locali dell'Ex Arssa
Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Guido Cerratti
Guido Cerratti
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Raffaella Ruscitti
Raffaella Ruscitti
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Pasquale Iannucci
Pasquale Iannucci
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Albina Di Salvatore
Albina Di Salvatore
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Ferdinando Pecce
Ferdinando Pecce
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Prof

Avezzano – “Siamo venuti a conoscenza del trasferimento degli uffici della Polizia locale nel Palazzo Torlonia da circa un mese e siamo restati in silenziosa e rispettosa attesa che il procedimento amministrativo arrivasse a conclusione,  però di fronte al contenuto della nota pubblicata, venerdì 23 febbraio, sul sito istituzionale del Comune di Avezzano e su alcune testate giornalistiche, dove testualmente si legge: ”… proprio le stanze affrescate e più pregiate, sono ad oggi adibite ad usi impropri. Per esempio, su una porta è stata apposta l’indicazione di “Archivio di Stato” mentre all’interno è stato trovato materiale per il caffè e altre bevande”, non potevamo e non possiamo restare in silenzio. Se si voleva dare una informazione veritiera, completa e non distorta, si doveva dire che non si tratta delle sale affrescate e che in quella stanza si trova materiale tecnico occorrente per le attività di riproduzione del materiale archivistico (digitalizzazione, fotoriproduzione),  per le attività di promozione e valorizzazione, per le attività di didattica degli archivi  insieme con altro materiale bibliografico.  Ci chiediamo quale sarebbe stata la reazione del Comando se una tale grave accusa fosse stata rivolta alla Polizia locale”. E’ quanto afferma il personale dell’archivio di Stato in una nota di risposta alla Polizia Locale.

“E’ opportuno rammentare che L’Archivio di Stato ha in locazione, dalla Regione Abruzzo, due stanze e l’uso non esclusivo di altre stanze, da circa tre anni. Nel corso di tale periodo riteniamo di aver fatto del patrimonio documentario che conserviamo e del palazzo che ci ospita un uso molto appropriato e a questo proposito, tralasciando tutte le altre attività del nostro Istituto, vogliamo fornire qualche numero riferito solo all’ultimo biennio e relativo alle attività educative e promozionali rivolte ad ogni tipo di pubblico ed in particolare a studenti di ogni ordine e grado: per mostre ed altri eventi culturali promossi direttamente dall’Archivio e in collaborazione con altre istituzioni  3500 presenze; per l’alternanza scuola-lavoro ed Erasmus  219 studenti per oltre 754 ore di tutoraggio;  125 visite guidate con la presenza di 1928 partecipanti, soprattutto studenti; presenze in sala studio di ricercatori, studenti e studiosi 1332;  nel contempo non abbiamo trascurato le altre attività istituzionali che sono in capo al nostro Istituto”.

“Per quanto riguarda la cosiddetta blindatura della parte che dovrebbe essere occupata dalla Polizia locale ci è stata ripetutamente riferita dal tecnico comunale incaricato di seguire i lavori, in virtù dell’uso dei servizi igienici  che l’Archivio ha in questa ala del palazzo, il quale tecnico, con dovizia di particolari – predisposizione di una camera di sicurezza, presenza di armi, di materiale sequestrato, fascicoli di polizia giudiziaria, ecc. – ha fatto presente la necessità di isolare la parte destinata ad accogliere il Corpo di polizia locale dal resto del palazzo per le evidenti ragioni di sicurezza derivanti dalla specificità delle funzioni di un corpo di polizia”.

“Infine, tralasciando l’aspetto connesso alle conoscenze e competenze che ci porterebbe verso polemiche di tipo personale , che non abbiamo nessuna intenzione di perseguire,  non possiamo essere indicati come omissivi di controlli in merito alla apposizione di una serratura alla porta di una stanza locata dalla regione Abruzzo al comune di Avezzano, in occasione delle celebrazioni del centenario del terremoto del 13 gennaio 1915, pertanto sotto il diretto controllo del Comune stesso, come le restanti parti del palazzo, come opportunamente ricorda lo stesso Comando di Polizia locale”.

“In conclusione, si vuole anche ribadire che la posizione del personale dell’Archivio è stata sempre di assoluta collaborazione, attraverso fatti concreti, con tutte le istituzioni presenti nel territorio, principalmente con il comune di Avezzano e con qualsiasi amministrazione che si sia succeduta alla guida della Città. Un esempio di fattiva collaborazione risale proprio ai giorni di giovedì e venerdì di questa settimana, quando gli studenti di tre classi della Scuola media “Corradini – Pomilio”, nell’attesa di un appuntamento preso con il Comune, sono state ben volentieri accolti e guidati nella visita dal personale di questo Archivio”.

PROMO BOX

Scuola. Ora di religione, è la Marsica il territorio più “laico” in provincia dell’Aquila
La Valle Roveto accoglie Luciano D'Amico, domani a Morino incontro con amministratori e cittadini
Chiedimi come vorrei essere amata
alf
veroli-incidente-330x200_c
Pericolo valanghe moderato sul Velino Sirente, Meteomont: "Sconsigliate attività al di fuori delle piste battute e segnalate"
nicola_molteni
tris di medaglie d’oro per tre giovani atleti della Legio Martia di Celano che passano alle fasi nazionali
È appena fiorito l'albero piantato a Civitella Roveto in ricordo di Grazia Sabatini, scomparsa a soli 44 anni
Oggi festeggia 108 anni Italia Palucci: è una delle donne più longeve d'Abruzzo
IMG-20240304-WA0060
Monica Pelliccione
La judoka avezzanese Isabel Sabini conquista l'oro al Campionato Regionale Lazio Abruzzo Esordienti B 2024 di Colleferro
"Il secolo di Pio XII", il 6 Marzo presentazione del libro a Tagliacozzo per la Giornata europea dei Giusti tra le Nazioni
Isweb Avezzano Rugby corsaro a Firenze: vittoria per 5 - 23 e altri quattro punti in classifica
Terminate le prove di collaudo della nuova seggiovia Max Bartolotti a Ovindoli
minacce coltello-2
Treno
palestra
WhatsApp Image 2024-03-03 at 21.12
capelli-
Il cantante e musicista Giuliano Sangiorgi, leader dei Negramaro, ospite in un ristorante di Opi
eded1453-d063-4bad-b658-fe6674392a59
Sciopero nazionale del personale del Gruppo FS e Trenitalia dalle ore 0:00 alle ore 21:00 di venerdì 8 Marzo

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Guido Cerratti
Guido Cerratti
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Raffaella Ruscitti
Raffaella Ruscitti
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Pasquale Iannucci
Pasquale Iannucci
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Albina Di Salvatore
Albina Di Salvatore
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Ferdinando Pecce
Ferdinando Pecce
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Prof

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina