Pagliaroli (Flai-Cgil): “Siamo preoccupati per i lavoratori di Canistro”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Canistro. “Sono indignato per quanto accaduto ieri sera a Canistro. Sono molto preoccupato per questa vicenda”.

Sono le parole di Marcello Pagliaroli, segretario provinciale Flai-Cgil, che commenta la notizia di quanto accaduto ieri sera a tre operai della Santa Croce.

“I tre dipendenti erano venuti alla sede di Avezzano per preparare una denuncia per i fondi Alifond che non sono stati percepiti. Questa vicenda ci preoccupa molto perché può mettere a rischio l’incolumità anche di tanti altri lavoratori”, dice Pagliaroli, “ci indigna pensare che gli operai ora debbano avere paura a uscire anche dalle loro abitazioni”.

[vc_row][vc_column][td_block_11 custom_title=”Leggi anche” post_ids=”157358″][/vc_column][/vc_row]




Lascia un commento