Ospedale di Avezzano senza elettromiografo: servizio essenziale per valutare lo stato di salute di nervi, muscoli e diagnosticare SLA, SMA e altre patologie

Avezzano – L’elettromiografia è un esame strumentale neurofisiologico che ha un ruolo essenziale nello studio e nella diagnostica neurologica, utilizzato per la valutazione di patologie a carico del sistema nervoso periferico e dell’apparato muscolare. Si tratta di un esame che rientra nei LEA, ossia nei Livelli Essenziali di Assistenza: prestazioni e servizi che il Servizio sanitario nazionale è tenuto a fornire a tutti i cittadini, gratuitamente o dietro pagamento di un ticket.

Purtroppo presso l’ospedale di Avezzano non è possibile eseguire l’elettromiografia perché manca da diversi mesi l’elettromiografo. I cittadini del nostro territorio per sottoporsi a questo esame, essenziale per riconoscere e prevenire anche patologie degenerative, che necessitano una diagnosi precoce, sono costretti ad attendere tempi lunghissimi con il rischio di un peggioramento importante delle proprie condizioni di salute.

L’elettromiografia trova applicazione in patologie di pertinenza neurologica e ortopedica quali, ad esempio: neuropatie da intrappolamento, cervicalgie e lombosciatalgie persistenti, polineuropatie infiammatorie e metaboliche, malattie del midollo spinale compressive e degenerative come la sclerosi laterale amiotrofica (SLA), atrofia muscolare spinale (SMA), poliomielite e malattie neuro-muscolari.

Leggi anche