Nuova pianta scoperta in Abruzzo, la “Oxytropis ocrensis” è un esemplare unico al mondo



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Regione – Una pianta unica scoperta dai Ricercatori del Centro Floristico di Barisciano in una valle del Monte Ocre a cui è stato dato il nome di “Oxytropis ocrensis”. La notizia è stata pubblicata sulla rivista internazionale Phytotaxa.

La pianta è stata segnalata al Crfa dal Carabiniere Forestale Bruno Petriccione, ecologo, che per primo l’ha rinvenuta nell’ambito delle ricerche su flora e vegetazione della Foresta Demaniale Regionale “Acquazzese” condotte dal Reparto Biodiversità di L’Aquila dei Carabinieri, per conto della Regione Abruzzo.

L’aspetto di questo astragalo, che si discostava da ogni descrizione riportata sui testi di settore, ha incuriosito i ricercatori del Crfa che l’hanno sottoposta ad uno studio morfologico comparativo con le specie affini che si rinvengono sulle Alpi e Penisola Balcanica. Le distinzioni emerse dalle specie affini hanno permesso di descriverla come una specie nuova.




Lascia un commento