Michele Fina dopo l’elezione in Senato:”Farò il parlamentare di territorio, mi farò carico dei problemi”

Marsica – “Farò il parlamentare di territorio, mi farò carico dei problemi e sarò a fianco dei nostri amministratori, dei consiglieri regionali, delle associazioni di categoria e dei sindacati, del ricco mondo dell’associazionismo”. Lo afferma Michele Fina dopo l’elezione in Senato con il Partito Democratico.

“La strada per unire passa dal far tesoro del lavoro di allargamento che abbiamo fatto fin qua, del gruppo di persone, dei candidati e non solo, che si sono spesi gettando il cuore oltre l’ostacolo. Ricostruiremo un partito e un campo intorno a questa tipologia di persone e alla nostra unità interna, che sia propedeutica ad un’unità più larga.

Non abbiamo in questa campagna elettorale fatto nemmeno una polemica su niente con i nostri concorrenti del campo del centrosinistra senza del resto riceverle. Considero ad esempio positivamente alcune candidature dei Cinque Stelle, comprese le parlamentari che sono state rielette, che hanno svolto un buon lavoro in Parlamento anche assieme a noi. Anche con Azione e Italia Viva l’interlocuzione è rimasta viva.

In Abruzzo si è assottigliata la distanza dal nazionale a cui siamo stati storicamente abituati, indica che abbiamo iniziato a ricostruire ma che questo percorso è ancora lungo da compiere. La direzione del tornare a radicarci ed essere presenti dovunque è chiara e la partita per le elezioni regionali è solo iniziata, visto che il centrodestra non è maggioranza né in Italia né in Abruzzo. E nel prossimo futuro non saremo divisi”.

Leggi anche