Medaglia di bronzo per Amedeo Sauli al Campionato Italiano Elite 2017



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Civitella Roveto – Straordinaria prestazione per l’atleta marsicano dell’A.s.d Sauli Boxe, Amedeo Sauli, al Campionato Italiano Elite 2017 di pugilato svoltosi a Gorizia dal 5 al 10 dicembre 2017. A soli 19 anni e 6 incontri con la qualifica Elite, conquista il terzo posto battendo negli ottavi di finale il lombardo Mohammed Graich dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Boxe Veronese, 4 anni più grande di lui con 40 match all’attivo.

Negli ottavi ha sconfitto l’emiliano Nicola Quarneti, dell’ Associazione Sportiva Dilettantistica Boxe Lugo con all’attivo ben 77 match. In semifinale è stato sconfitto di stretta misura da pugliese Francesco Magrì, 2 anni più grande e 90 incontri all’attivo che in seguito si è laureato campione italiano nel campionato.

I tecnici federali sono soddisfatti della prestazione di Amedeo se si pensa che il ragazzo l’ anno scorso apparteneva alla qualifica Youth e militava nella categoria 64 Kg. Il Maestro Benemerito Giuseppe Sauli, tecnico della societario, nonché tecnico Aiba 2 Star, commenta cosi:

“Questo ennesimo grande risultato ci ripaga di tutti i sacrifici fatti per prepararci nel migliore dei modi per questo torneo. Amedeo svolgeva due allenamenti al giorno, la mattina, con il preparatore atletico Venditti Andrea presso la palestra Olimpic di Civitella Roveto, che ringraziamo, ed il pomeriggio, spesso, ci spostavamo presso la palestra di Clemente Russo, la “Great Gym” di Marcianise.

Sotto le cure del noto tecnico Giuseppe Foglia, eseguiva sedute di sparring con i migliori atleti a livello internazionale tra i quali Vincenzo Mangiacapre e Raffaele Munno. Un ringraziamento va anche al Cap. Ispettore Augusto Onori per l’aiuto che ci ha fornito seguendoci nel torneo sino a Gorizia”.




Lascia un commento