Maurizio Bianchini si autosospende da Fratelli d’Italia, “centrodestra arriva frammentato alle amministrative, ha subito le forzature della Lega”



Avezzano – In una nota inviata alla stampa, l’esponente avezzanese di Fdi, fa sapere che nel rispetto dei coordinatori regionale e provinciale del partito, ritiene opportuno autosospendersi.

«Le motivazioni pur sofferte, sono la conseguenza di un centrodestra che arriva frammentato e per nulla unito alla prossima campagna elettorale cittadina, che ha subito le forzature della Lega nell’imposizione di un candidato sindaco del centro destra, non condiviso dagli organi dei partiti di coalizione.»

Questa la dichiarazione di Bianchini, il quale afferma che la situazione è sotto gli occhi di tutti. Quindi rincara la dose.

«Molti autorevoli esponenti del partito, professionisti e cittadini qualunque, si sono posizionati in altre liste che non sono quelle di indicazione politica, e ciò poiché non hanno trovato la giusta credibilità ed esperienza nella struttura cittadina di Fratelli d’Italia né nella figura del coordinatore di lista delegato.»