Marsilio torna al campo base di Forme: “le speranze di ritrovarli vivi sono affidate solo al miracolo, ma nella nostra cultura non si abbandona nessuno”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Massa d’Albe – Il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, è tornato di nuovo a Forme di Massa d’Albe, presso il campo base da dove, ogni giorno, dal 24 gennaio scorso, vengono predisposte e coordinate le operazioni di ricerca dei quattro cittadini avezzanesi dispersi sul Velino.

Marsilio spiega di essere tornato per conoscere, personalmente, lo stato delle ricerche in atto oltre che per ringraziare e continuare a offrire un sostegno a tutti i soccorritori che ormai da dieci giorni sono attivi sul campo. “Le speranza di ritrovarli vivi” dice il Presidente della Regione Abruzzo “sono affidate solo a un miracolo, però nella nostra cultura e nella nostra civiltà non si abbandono mai nessuno, neanche morto“.

Continueremo ad andare su” ribadisce. Marsilio ringrazia anche “il grande spirito di comunità di tutti i marsicani, di tutti i cittadini del territorio che stanno continuando a donare contributi, supporto, mezzi e materiali“. Nella giornata di domani, secondo quanto viene anticipato, ci sarà un nuovo tavolo tecnico durante il quale si valuterà la possibilità di condurre a Forme un nuovo mezzo capace di supportare e velocizzare le operazioni di ricerca.

Spero sempre che possiamo trovarli prima possibile perché umanamente nessuno si può rassegnare all’idea di lasciarli lì” commenta Marco Marsilio. Nessuno vuole arrendersi, questo è evidente. Servirà restringere il campo e continuare ad affidarsi all’immensa opera di solidarietà che si è sviluppata.