Istituito l’Osservatorio per le aree interne marginali, Liris: “Strumento importante di politica territoriale”


Abruzzo – Su proposta dell’Assessore Guido Quintino Liris, è stata deliberata dalla giunta regionale l’istituzione dell’Osservatorio per le aree interne marginali.

“Si tratta di uno strumento importante – afferma Guido Liris, assessore che ha tra le sue deleghe anche le aree interne – che prevede anche una apposita task force di esperti a supporto, per dare attenzione alle criticità di quelle aree che potremmo definire “montane o marginali” e che costituiscono circa i 2/3 dell’Abruzzo”.

  • “In queste zone, fondate sui centri minori – prosegue Guido Liris – scontiamo una limitata accessibilità su diversi servizi essenziali, e nel contempo non si riescono a valorizzare adeguatamente le risorse intatte, sia ambientali che culturali, con il rischio di accentuare sempre più la marginalizzazione economica in una regione che vede nell’area costiera un maggiore dinamismo socio-economico. Puntiamo qui ad una concreta politica di sviluppo locale, in un’ottica di progetto di insieme. Vogliamo un Abruzzo unico, unito, che offra a tutti i suoi cittadini le stesse opportunità.”

Con questo strumento intendiamo dunque favorire una nuova governance, al fine di raccordare e definire i ruoli degli attori istituzionali a tutti i livelli, innestando competenze, favorendo la gestione associata di servizi, raccogliendo le istanze dei territori. L’osservatorio sarà dotato di personale e risorse già disponibili in seno all’ente, dunque senza costo alcuno. Si inizierà subito a lavorare alla predisposizione di una banca dati informativa della realtà socio-economica del territorio – conclude l’Assessore Liris –  e nel contempo ad individuare risorse da diversi canali: Strategia Nazionale aree interne, POR FSE Abruzzo 2014-2020, Fondo per lo Sport, RE-Start, nonché dalla nuova programmazione comunitaria 2020-2027”.

Promobox

Alla Scoperta Della Scuola Di Alta Formazione 'Sapere Aude': Aperte Le Iscrizioni Per I Nuovi Corsi Di Formazione

Tanti i percorsi formativi e di aggiornamento su scala nazionale che questa scuola, da oltre 6 anni, propone ai tanti corsisti che si immergono in nuove esperienze, ampliando il loro bagaglio culturale con passione e dedizione, grazie anche al lavoro di un team altamente qualificato e specializzato, vicino alle esigenze di ognuno di loro.


Invito alla lettura

Ultim'ora

“Giornata nazionale del Sì ad Aido”: il gruppo comunale di Avezzano scende in piazza per promuovere la donazione degli organi

Avezzano – In occasione della Giornata Nazionale del Sì, promossa da Aido (Associazione Nazionale per la Donazione di Organi, tessuti e cellule), in programma domenica prossima, 2 ottobre, i volontari ...


Trofeo Coni 2022, l’Az Hockey Team di Avezzano: “L’Abruzzo siamo noi”

Avezzano – Sarà la Toscana, e precisamente il territorio della Valdichiana Senese, ad ospitare la settima  edizione del Trofeo Coni 2022, la più grande manifestazione ...

La dott.ssa Anna Cristina Meta dell’Ospedale di Tagliacozzo va in pensione, i saluti di Medicina riabilitativa: “ci mancherà molto lavorare con te”

Tagliacozzo – Il 30 settembre 2022 sarà l’ultimo giorno in cui la dottoressa Anna Cristina Meta presterà il suo servizio nel reparto di Medicina Riabilitativa ...

Notte dei ricercatori alla “D’Annunzio” di Chieti, esperimenti, convegni, talk e spettacoli

Il Campus di Chieti è pronto ad accogliere tutti i Cittadini che parteciperanno a “La Notte Europea dei Ricercatori”, organizzata dall’Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” ...

CNA: “Nuovo appello da imprese, cittadini e pensionati per una città sicura”

Avezzano – “Era del mese di aprile scorso il comunicato emanato dalla CNA di Avezzano in cui imprese, cittadini e pensionati iscritti all’Associazione, denunciavano in ...