Giornalista aggredito ad Avezzano, solidarietà dall’O.d.G.: Pallotta “E’ inqualificabile l’aggressione subita”

Avezzano – Un giornalista de “Il Messaggero” è stato aggredito in pieno centro ad Avezzano per aver scritto un articolo riguardante un’inchiesta sulla vendita di gasolio.  “E’ inqualificabile l’aggressione subita dal giornalista Manlio Biancone, de “Il Messaggero, che è stato malmenato e minacciato da un imprenditore , in pieno centro ad Avezzano“, dichiara il presidente dell’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo, Stefano Pallotta.  L’imprenditore ha sferrato un pugno al collega “colpevole” di aver scritto un articolo nel quale riportava la nuda cronaca di una truffa per l’evasione dell’Iva nella vendita di gasolio in diverse regioni”. 

 “L’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo condanna duramente questa ennesima aggressione ai danni di un giornalista che ha svolto correttamente il suo lavoro ed esercitato onestamente il diritto di cronaca. Esprime solidarietà al collega Biancone ed è pronto a sostenerlo in ogni sede per riaffermare il dovere dei giornalisti di informare, senza condizionamenti e timori , i cittadini che  hanno il diritto di conoscere i fatti che hanno rilevanza pubblica” conclude Pallotta..