Inaugurato il nuovo sistema di videosorveglianza: 45 telecamere per garantire la sicurezza ai cittadini



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – E’ stato presentato presso la sede della Polizia municipale di Avezzano alla presenza del Sindaco Giovanni Di Pangrazio, del Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Avezzano il Capitano Enrico Valeri,   del dr Paolo Gennaccaro Dirigente del Commissariato di Polizia, del Comandante della Polizia Locale Luca Montanari , il progetto di attuazione dell’installazione di 45 telecamere, distribuite nel punti nevralgici della città, per un attivo monitoraggio al fine di preservare da azioni criminali. Le immagine resteranno in archivio per sette giorni a disposizione delle Autorità competenti.

Forze di Polizia e dei Carabinieri saranno quindi prontamente attivate in caso di segnalazione di furti, di criminalità e di devastazioni come gli atti vandalici perpetrati alcuni giorni fa.

Sindaco Di Pangrazio un importante pianificazione contro la criminalità?

La realizzazione più che la pianificazione. Sono state istallate 45 telecamere funzionanti da oggi e a giorni ne verranno attivate altre 5 .I lavori effettuati consentiranno di poter aggiungere fino a 500 telecamere e presidiare così tutta la città con una maggiore sicurezza . Nelle difficoltà stiamo facendo tanto e di più. Questo progetto è stato finanziamento dalla Comunità Europea tramite la Regione Abruzzo. Stiamo lavorando bene e stiamo offrendo alla cittadinanza fatti concreti.”

Si poteva intervenire prima?

E’ da oltre un anno che ci si lavora. Bisogna considerare l’attuazione della gara d’appalto, i permessi da inoltrare al Prefetto, sono stati tutti tempi tecnici necessari di lavoro. Oggi presentiamo il risultato. Un progetto per dare ai cittadini maggiore sicurezza.”

Quando ritiene si possa fare un bilancio?

Da oggi a tre mesi possiamo fornire dei dati sugli interventi effettuati. Avverto tutta quella criminalità di Avezzanno che da oggi non avranno più possibilità di sfuggire, saranno ripresi dalle nostre telecamere.”

Comandante Molinari, un presidio che resterà attivo quotidianamente?

Le telecamere funzioneranno ininterrottamente 24 ore su 24, anche in ore notturne, grazie ad un sistema di illuminazione a luci infrarosse. Le telecamere sono ad altissima definizione e riusciranno a cogliere anche il più piccolo particolare. Come dicevo sia di giorno che di notte.”

Un supporto fondamentale per gli interventi delle forze di sicurezza?

E’ un supporto determinante anche perchè le telecamere saranno là dove non saremo noi. Saranno al nostro posto, al posto della polizia e dei carabinieri, in modo tale da garantire alla città una copertura totale del territorio. Noi abbiamo utilizzato il finanzimento soprattutto per costruire le infrastrutture. Oggi con la somma residua siamo riusciti ad istallare le 45 telecamere, ma questa infrastruttura, così importante ,ci consentirà di poter arrivare ad un numero di circa 500 unità. Ogni anno con i finanziamenti che l’amministrazione saprà garantire, si potrà effettuare quello che definirei un gioco da ragazzi: attaccare semplicemente la nuova telecamera.”

L’ing Antonello Pesci della S.r.l. “P & P Automazione e Sicurezza” di L’Aquila che ha realizzato il progetto ha dichiarato : “La società ha partecipato ad un bando di gara presentando il progetto ed è stata giudicata affidataria dei lavori. Il progetto era finalizzato agli impiati di sicurezza per la città di Avezzano per un importo di 150mila euro con fondi regionali. Il tempo di esecuzione che avevamo previsto era di circa 6mesi, infatti l’improntamento del cantiere è stato effettuato nei primi di agosto e abbiamo ultimato i lavori agli inizi di dicembre. Un progetto di rilevante importanza per l’aspetto positivo della sicurezza. Monitorare la città è infatti la possibilità di diminuire, per non poter dire annullare, la criminalità.”

Ciò vorrà significare che i componenti delle forze dell’ordine potranno essere più presenti e Avezzano potrà dormire un pò più tranquilla.



Lascia un commento