Giornata conclusiva del Cammino dell’Accoglienza


Avezzano – Si è concluso, con l’arrivo nell’area archeologica dei Cunicoli Di Claudio, ad Avezzano, il Cammino dell’Accoglienza, l’evento nato per ricordare l’eroismo e la resistenza delle popolazioni della Marsica nel soccorrere migliaia di prigionieri alleati, che dall’8 settembre 1943 al giugno del 1944 erano in fuga dai campi di prigionia per raggiungere le truppe che combattevano l’esercito di occupazione tedesco sul fronte di Cassino. In 3 giornate di trekking, il Cammino ha percorso la Valle Roveto, fino ad Avezzano, attraversando i luoghi di origine delle Medaglie d’Oro Giuseppe Testa, dei fratelli Durante e dei 33 Martiri di Capistrello.

“Una giornata dedicata alla scoperta dei nostri luoghi, delle nostre meravigliose montagne e delle popolazioni marsicane che nei vari borghi ci hanno accolto secondo le proprie tradizioni”, il commento dell’assessore Angela Salvatore, “partendo da Canistro, passando per Pescocanale, fino ad arrivare a Capistrello, ripercorrendo la storia soprattutto nella commemorazione dei 33 Martiri, abbiamo sottolineato l’importanza dell’accoglienza, nei modi in cui la facevano i nostri antenati in uno dei momenti più duri che ha segnato la grande Storia e che ha attraversato anche il nostro territorio. Un plauso agli organizzatori e alle pro loco, che ogni anno lavorano incessantemente per far sì che i giovani possano rivivere quelle che sono le nostre radici. Ne è un esempio l’accoglienza a Capistrello da parte dei bambini che ci hanno donato i lupini, raccontandoci delle donne di una volta che arrivavano fino a Frosinone per prenderli per poi portarli qui a lavorarli. O come a Borgo Incile dove abbiamo trovato tavole imbandite di prodotti locali e cibi cucinati come una volta. Sono stati momenti di condivisione, di valorizzazione dello #sport, della #cultura e delle nostre radici”.

 


Invito alla lettura

Ultim'ora

L’artista italo-cilena Sara Lattanzi, d’origine marsicana, prepara nuovi murales a Casali d’Aschi

Gioia dei Marsi – È originaria di Pescina (sua madre proviene dal paese marsicano) ma è nata a Coyhaique, nella Patagonia cilena. Si chiama Sara Lattanzi ed è un’artista di ...


Il sito archeologico di Alba Fucens infestato dalle erbacce

Alba Fucens – Il sito archeologico romano di Alba Fucens è uno tra i più antichi e preziosi del territorio marsicano e d’Abruzzo, più in ...

Raccolta anticipata della frutta per evitare che attiri gli orsi in paese

Opi – Ci sono tanti modi per evitare che gli orsi vengano a contatto con l’uomo. Uno di questi, come sottolineano gli operatori del Parco ...

La comica Valentina Persia in vacanza nella Valle Roveto: “la brezza della terra d’Abruzzo scorre nelle mie vene”

San Vincenzo Valle Roveto – La comica Valentina Persia è nata a Roma ma ha origini marsicane che, in più circostanze, ha sottolineato e celebrato ...

Ventesima edizione della Sagra della Croccante di Forme, questa sera tutte le opere sono pronte per essere ammirate e gustate

Forme di Massa D’Albe – Oggi, mercoledì 17 agosto alle ore 19:00 torna la ventesima edizione della “SAGRA DELLA CROCCANTE”. Uno degli eventi più importanti dell’estate marsicana, capace di richiamare ...



Lascia un commento