Ferrovie, sconti per chi si reca al seggio per votare referendum e amministrative: riduzione del 70% per i treni Freccia e InterCity, 60% per i regionali



Domenica 12 giugno si torna al voto per le consultazioni referendarie sulla giustizia e per eleggere il nuovo sindaco e i consiglieri comunali di circa mille comuni italiani. L’eventuale turno di ballottaggio per le elezioni amministrative è invece fissato per domenica 26 giugno. In occasione dell’election day è possibile usufruire dell’agevolazione Trenitalia dedicata a chi raggiungere le località di voto in treno. Lo sconto sui biglietti ferroviari è valido per viaggi di andata e ritorno e prevede la riduzione del 70% rispetto al prezzo Base del biglietto per Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity, Intercity Notte e servizio cuccette.

Per i treni regionali invece la riduzione è del 60%. I biglietti possono essere acquistati sui canali digitali di Trenitalia e nelle biglietterie e agenzie di viaggio abilitate per viaggi da effettuare nell’arco di 20 giorni a ridosso del turno elettorale. Se si è sprovvisti della tessera elettorale per il viaggio di andata, si deve sottoscrivere una dichiarazione sostitutiva da presentare a bordo insieme ai biglietti. Per il viaggio di ritorno, oltre ai titoli di viaggio, l’elettore deve esibire al personale di Trenitalia anche la tessera elettorale regolarmente timbrata o, in mancanza, un’apposita dichiarazione rilasciata dal presidente del seggio elettorale che attesti l’avvenuta votazione. Gli elettori che rientrano dall’estero possono usufruire della tariffa Italian Elector per viaggi internazionali da e per l’Italia.




Leggi anche