Droga negli slip e nelle cialde del caffè, magrebini davanti al giudice



Avezzano – Due marocchini dovranno comparire, il prossimo 5 maggio, davanti al Gup del tribunale di Avezzano, Maria Proia, per rispondere del reato di spaccio di stupefacenti. Secondo l’accusa, Fouad El Barni, 32 anni, e Allal Maqori, 28 anni, sebbene già coinvolti nell’operazione Call-Off (febbraio 2019) e sottoposti a obbligo di dimora a Luco dei Marsi, avevano continuato a delinquere.

Nel luglio dello stesso anno, infatti, dopo un’attenta attività fatta di controlli e pedinamenti, furono trovati in possesso di circa 50 grammi di droga. Allal Maqori nascondeva tre involucri di cocaina, del peso di oltre due grammi, negli slip mentre altri involucri furono rinvenuti nell’abitazione dove erano occultati all’interno di una vetrina della cucina e nella macchina del caffè.

Droga negli slip e nelle cialde del caffè, magrebini davanti al giudice
Avv Mario Del Pretaro

Oltre alla droga, i carabinieri sequestrarono anche un bilancino elettronico di precisione e 190 euro. L’indagine è coordinata dal sostituto procuratore Lara Seccacini. I due magrebini, attualmente sottoposti alla misura della custodia cautelare in carcere, sono difesi dagli avvocati Mario del Pretaro e Mauro Ceci.