Preziose maioliche della chiesa della Madonna delle Grazie di Collarmele portate a Genova: "Analizzate per capire fabbricazione e datazione"
Preziose maioliche della chiesa della Madonna delle Grazie di Collarmele portate a Genova: "Analizzate per capire fabbricazione e datazione"
Collarmele – Con l’arrivo del parere favorevole della Sovrintendenza, possiamo ufficializzare la partenza, a stretto giro, di alcuni frammenti delle maioliche della Chiesa di Madonna delle...
Castello baronale dei Colonna
Il sistema fiscale delle imposte nella Marsica vicereale dopo la peste del 1656
Lo studioso Ugo Speranza pubblicò alcuni rogiti del notaio Domenico Bucci (1658)  nei quali possiamo riscontrare la numerazione dei «fuochi» delle università di Avezzano, Collelongo, Trasacco, Luco...
Recensione del saggio "Ispettori ai monumenti e scavi nella Marsica" di Cesare Castellani nel Bullettino della Deputazione abruzzese di Storia Patria
Recensione del saggio "Ispettori ai monumenti e scavi nella Marsica" di Cesare Castellani nel Bullettino della Deputazione abruzzese di Storia Patria
Marsica – Sullo storico Bullettino della Deputazione abruzzese di Storia Patria, Annate CXII-CXIII (2021-2022), pubblicato a L’Aquila, alle pagine 269 e 270 il prof. Alessio Rotellini descrive...
fulv
Aspetti della giurisdizione delegata nella Marsica durante il viceregno spagnolo e austriaco
Non è facile svolgere un’analisi sistematica e comparata che possa aiutarci ad arricchire e precisare il giudizio, a volte ancora troppo generico, sul dominio dei Colonna nel territorio marsicano durante...
Grotta di Sant'Agata
La grotta di Sant'Agata
Una grossa cavità naturale posta sul versante acclive della Serra di Celano grotta di Sant’Agata Sopra la parte sommitale della rocca della Turris Caelani, sotto una grande sporgenza rocciosa...
bcvff
Luigi Colantoni (1843-1925), canonico, vicario capitolare e ispettore ai monumenti
Questo articolo su Luigi Colantoni segue quello interessante dell’amico Fiorenzo Amiconi apparso su Terre Marsicane lo scorso 24 dicembre 2019 e vuole essere una integrazione ed un completamento di quanto...
I banditi Marco Sciarra e Alfonso Piccolomini
Banditismo e rivolte nel territorio marsicano (1587-1592)
Il 19 aprile 1587 la popolazione di Colli di Montebove (allora solo Colli) chiese aiuto al vescovo dei Marsi perché tormentata lungamente da un gruppo di feroci banditi. A sua volta, il presule, diresse...
Santa Maria degli Angeli alle Croci Napoli  - anno 1580 -
Nicola Corsibono, nato nel 1848 a Napoli visse e dipinse a Tagliacozzo
Nasce in località San Carlo all’Arena (Napoli) alle ore venti del 3 ottobre del 1848 in quell’epoca l’intera regione si chiamava ancora “Regno delle due Sicilie”. Fu battezzato nella splendida chiesa barocca...
Cerca
Close this search box.

Contatori dell’acqua, il Comune vieta l’installazione se il Cam non definisce la sua situazione debitoria

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Carmine Chiuchiarelli
Carmine Chiuchiarelli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Domenico Cipriani (Memmo)
Domenico Cipriani (Memmo)
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Elia Gigli
Elia Gigli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Santino Taglieri
Santino Taglieri
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dott
Dott. Paolo Sante Cervellini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Loreta Carusi
Loreta Carusi
Vedi necrologio

Celano – Si è svolta venerdì sera l’assemblea indetta dal Comitato “A tutela di Celano – Acqua nostra” allo scopo di chiedere all’amministrazione comunale di chiarire quale sia la sua posizione rispetto alla decisione assunta dal Cam che ha deciso unilateralmente di installare i contatori dell’acqua alle utenze celanesi. Presenti all’incontro pubblico, al quale hanno partecipato molti cittadini, il sindaco Settimio Santilli, il vicesindaco On. Filippo Piccone, il presidente del Consiglio Lisa Carusi, gli assessori Ezio Ciciotti, Eliana Morgante, Domenico Fidanza e i consiglieri Vincenzo Montagliani e altri.

“La discussione – si legge in una nota del Comitato – è entrata subito nel vivo e Gianvincenzo Sforza, a nome del Comitato al quale si sono già iscritti una quarantina di persone e altre lo stanno per fare, ha snocciolato i termini della questione ed ha ribadito che prima di parlare di installazione dei contatori è necessario che il Cam adempia agli impegni sottoscritti con il Comune per il pagamento dei 2 milioni di euro di debiti che ha nei confronti dei celanesi. Evidenziate anche le incongruenze del posizionamento dei contatori sia per il costo dell’installazione, sia per le modalità operative che non tengono conto di alcuni fattori importanti che caratterizzano l’utenza celanese.

Si è parlato anche del fatto che attualmente esiste una specifica delibera consiliare che vieta al Cam di posizionare i contatori a Celano e che, a fronte della revoca di questo divieto, il Cam aveva sottoscritto un accordo che prevedeva il pagamento dei 2 milioni di euro e la decisione di procedere ad un confronto con la popolazione per decidere, qualora si attuasse l’installazione dei misuratori, modalità e costi “dell’operazione contatori”: tutti i presenti hanno convenuto che il Cam non ha adempiuto a nessuno dei sui impegni. Il comitato e i cittadini che sono intervenuti al dibattito, molto partecipato, hanno chiesto espressamente al sindaco di intervenire ufficialmente nella vicenda e di prendere una posizione chiara e netta nei confronti di un Ente gestionale che ogni giorno di più dimostra di non rispettare la città di Celano.

Il sindaco Santilli, chiarendo quali siano le inadempienze del Cam, ha sottolineato che, permanendo quelle stesse inadempienze, il Comune da lui amministrato tornerà, con chiarezza e attraverso un atto ufficiale, a vietare al Cam di procedere con l’ installazione dei contatori. Quindi ufficialmente a Celano, e in caso contrario il Cam violerebbe un divieto imposto dall’autorità territorialmente competente, non può procedere a posizionare i contatori fino alla revoca della predetta delibera consiliare. Ogni azione che il Cam andrebbe ad attuare per aggirare questa delibera verrebbe adeguatamente opposta sia dal Comune, sia dai cittadini nelle forme legali e anche attraverso un ricorso collettivo nelle sedi opportune.

La diffida al Cam, firmata dal sindaco Santilli, partirà all’inizio della settimana e di questo sarà informato anche l’ATO e il Prefetto al quale, in un incontro, saranno illustrate le motivazioni per cui il sindaco e l’amministrazione celanese hanno assunto questa decisione. I cittadini, nel caso si presentino ai loro domicili, così come sottolineato dal sindaco, sono autorizzati, in virtù del deliberato consiliare, a rifiutare l’installazione del contatore fino a che non si definirà compiutamente l’intera vicenda. La discussione si è spostata, poi, sulla nuova legge in via di approvazione alla Camera dei Deputati che prevede, nei sui articolati già approvati dalla Commissione Ambiente e dal Governo, il ritorno alla gestione delle reti che potrà essere fatta anche da società pubbliche-private che i Comuni potranno istituire.

Questa nuova legge ribalterebbe quanto deciso dagli italiani nel referendum del 2011 che permise la costituzioni di società pubbliche per la gestione delle risorse idriche e delle reti come il Cam. Anche qui, dopo l’intervento del vicesindaco Piccone, che è anche deputato al parlamento e che ha garantito il suo impegno personale, affinché la legge, coerentemente con le scelte del Governo che ha già espresso in commissione ambiente l’orientamento ad approvarla, venga ratificata dalla Camera. Piccone ha anche detto a chiare note che l’installazione dei contatori a Celano, per come programmato e per i costi a carico dell’utenza che comporterà a seguito di una tariffa esagerata, non sarà autorizzata dal Comune per quanto di competenza fino a quando il Cam non chiarirà la sua posizione nei confronti della città.

Soddisfazione è stata espressa dai cittadini presenti che hanno plaudito al fatto che l’amministrazione, finalmente, trasformerà in atti concreti i suoi impegni verso un comportamento del Cam da tutti ritenuto poco rispettoso dei celanesi. A giorni ogni decisione assunta dall’amministrazione comunale sarà comunicata al Cam e al Prefetto per ogni adempimento d’ufficio. Il Comitato invita i cittadini a partecipare in massa alle iniziative che saranno intraprese entro qualche giorno per difendere gli interessi di una collettività stanca di subire gli atteggiamenti vessatori di una società che tra qualche settimana dovrà fare i conti con una realtà normativa nuova e più consona alle esigenze dei cittadini utenti”.

PROMO BOX

io ci provo
odissea 6
Santuario di Pietraquaria per la chiusura del mese mariano, appuntamento il 31 Maggio
Attività del Soccorso Alpino e Speleologico 2023: 12.365 persone soccorse, di cui oltre 7.622 feriti e 491 persone decedute
Giornata mondiale della Terra, il 21 Aprile passeggiata ecologica Plastic Free a Capistrello
La neve è tornata: imbiancata Forca d'Acero
parcheggio su Via Massimiliano Kolbe a Borgo Pineta
Rinvenuto ordigno inesploso a Luco dei Marsi
Il relatore Dott. Ivano De Santis con gli allievi del Liceo “B. Croce” di Avezzano
cv
sport
Pesca abusiva sulla costa abruzzese, la GdF sequestra oltre 3000 metri di reti poste in zone vietate
Preziose maioliche della chiesa della Madonna delle Grazie di Collarmele portate a Genova: "Analizzate per capire fabbricazione e datazione"
Lotta alle liste d'attesa in Sanità, Verì: "Potenziare la diagnostica per immagini"
arresto crabinieri
maltrattamenti
Castello baronale dei Colonna
imm
Ufficio postale di Collelongo chiuso per lavori: il Comune attiva il servizio navetta gratuito per i cittadini non motorizzati
Francesca Carolli premiata in Comune ad Avezzano, Simonelli: "Contento del successo delle Giornate dei Giovani Meritevoli
In memoria degli Angeli del Velino: gli studenti del Liceo "Croce" sul Salviano per conoscere pratiche di sicurezza in montagna
Cuccioli di capriolo, cervo o daino tra la vegetazione: "Non vanno toccati né nutriti, non sono abbandonati"
Screenshot_2024-04-17-09-35-48-552_com.facebook
FB_IMG_1713338971643

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Carmine Chiuchiarelli
Carmine Chiuchiarelli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Domenico Cipriani (Memmo)
Domenico Cipriani (Memmo)
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Elia Gigli
Elia Gigli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Santino Taglieri
Santino Taglieri
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dott
Dott. Paolo Sante Cervellini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Loreta Carusi
Loreta Carusi
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina