Comune di Celano: “gli uffici comunali sono a disposizione di tutti, dal consigliere Cotturone i soliti attacchi faziosi e strumentali”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Celano – In merito a quanto dichiarato dal Consigliere di opposizione Calvino Cotturone riguardo a presunti casi di ostruzionismo in Municipio, il Comune di Celano tiene a precisare quanto segue:

“Tutti gli atti per il Consiglio Comunale sono stati consegnati dagli uffici preposti, con largo anticipo rispetto ai termini indicati dalla norma, a tutti i Consiglieri comunali. In secondo luogo si ribadisce che gli Uffici comunali sono a disposizione di tutti, cittadini e consiglieri. Alla luce delle stringenti vigenti normative in tema di prevenzione Covid-19 alle quali siamo dovuti ad attenerci rigorosamente, è opportuno rivolgersi anzitempo e negli orari prestabiliti agli uffici onde evitare i preclusi assembramenti e permettere oltremodo agli stessi dipendenti di svolgere le proprie mansioni ordinarie, così come funziona in tutti gli uffici pubblici.

Gli stessi come fanno con tutti i cittadini, politici o meno, di maggioranza o opposizione, provvedono come sempre a programmare un appuntamento, senza nessuna preclusione. Gli uffici comunali svolgono il proprio lavoro ed è richiesto anche ai Consiglieri di maggioranza e opposizione, nell’ambito delle loro facoltà e prerogative, di usare le buone maniere e prassi nel richiedere i documenti di cui hanno bisogno, comunque visionabili e scaricabili anche sul sito comunale.

Troppo spesso il Consigliere Cotturone ha attaccato e preso di mira gli uffici comunali in modo diretto, con riferimenti subdoli e infondati che hanno sempre una matrice ed un fine esclusivamente politico, senza rendersi conto che le cose vanno sempre separate e che viaggiano su binari diversi, ma soprattutto senza dare la minima possibilità agli stessi uffici di replicare e ribadire su fatti e accuse, che tra l’altro non hanno nessun riscontro empirico.

Per questo i dipendenti comunali da parte loro chiedono semplicemente di essere rispettati e considerato esclusivamente per lo svolgimento quotidiano del proprio lavoro. È appena il caso di far notare al Consigliere Cotturone che alcuni dipendenti comunali hanno subito e sofferto ingiustamente dei procedimenti giudiziari da lui stesso provocati, procedimenti già stigmatizzati da alcuni pronunciamenti inequivocabili della Magistratura anche per gli stessi. Ragion per cui dovrebbe spogliarsi definitivamente dell’aurea di moralizzatore di chiunque.

Per quanto riguarda, invece, il resto del contenuto dell’articolo del Consigliere Cotturone ci si trova come sempre di fronte al solito cliché per creare un clima di tensione in Comune dichiarando il falso. Evidentemente il nervosismo di cui lui parla trapela proprio dal suo comportamento e dalla delusione accresciuta dal fatto che, nonostante i ripetuti e vani tentativi in un campo non politico, di concreto è riuscito a creare solo problemi a tutta la macchina amministrativa e alle persone che la compongono.

Un comportamento solo suo e al quale ormai ha abituato tutti gli uffici comunali che non fanno politica, ma semplicemente il proprio dovere e che rispecchia in toto il suo modus operandi sempre tendenzioso ed aggressivo al contrario del gruppo misto con il quale ci si interfaccia in maniera serena e limpida, come d’altronde con il gruppo consiliare di minoranza della passata amministrazione.”

Comunicato stampa Comune di Celano