Celano partecipa all’iniziativa “Una scelta in Comune – La donazione come tratto identitario”


Celano – Presso l’ufficio anagrafe del Comune di Celano è possibile esprimere la propria volontà in merito alla donazione di organi e tessuti. La richiesta può essere fatta allo sportello, mentre si rinnova o si richiede la carta d’identità, riempiendo l’apposito modulo.

“Abbiamo deciso, su iniziativa di Maria Antonietta Zaurrini, – scrive il sindaco Settimio Santilli sulla sua pagina facebook – di partecipare attivamente all’iniziativa: “Una scelta in Comune – La donazione come tratto identitario”. In collaborazione con il centro Regionale Trapianti Regione Abruzzo e Regione Molise (CRT), abbiamo deciso di partecipare attivamente a questo progetto per permettere a tutti voi di poter dichiarare, in vita, la propria volontà di donare gli organi.

Con questa iniziativa abbiamo voluto rendere più facile e consapevole l’espressione di volontà per ciascuno di voi, oltre che stimolare l’attenzione su questo tema così importante e delicato, con l’auspicio che possa emergere lo spirito di solidarietà e di generosità che ci contraddistingue. Nel rispetto della libertà di ciascuno di noi, è nostro dovere ricordare che il trapianto di organi è la migliore, ed in alcuni casi l’unica, cura disponibile in molte malattie gravi, come quelle, per esempio, che colpiscono il polmone, il cuore, il fegato o i reni.

L’iniziativa è molto semplice: al momento della richiesta di rilascio o rinnovo della carta di identità, presso l’Ufficio anagrafe del nostro Comune, se si è un cittadino maggiorenne, vi sarà offerta la possibilità di esprimere la volontà sulla donazione che verrà inserita nel registro nazionale dei donatori, tenuto presso l’Istituto Superiore di Sanità, attraverso la compilazione di un semplice modulo. Questo Registro verrà consultato dai medici che lavorano nel Coordinamento Regionale in caso di possibile donazione.

La scelta, sia questa positiva o negativa, potrà essere modificata in qualsiasi momento recandoti agli Uffici ASL del nostro territorio. Donare significa regalare spontaneamente e senza alcuna ricompensa qualcosa che ci appartiene. Donare gli organi è uno degli atti di generosità più elevati e nobili che una persona possa compiere. A breve arriverà nelle case un vademecum per spiegare bene l’iniziativa e come aderire. Un grazie ai dipendenti comunali Antonio Paris e Loreto Guerra”.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Arte, musica e preghiera domani nel castello di Ortucchio

Ortucchio – La Pastorale del turismo dello sport e del tempo libero della diocesi, guidata dal direttore padre Riziero Cerchi, aderisce all’iniziativa della Cei «Ora viene il bello», della quale ...


Arriva dalla Cina l’allarme per un nuovo virus: “mortalità al 70%, attacca fegato e reni”

Arriva dalla Cina l’allarme per un nuovo virus che per il momento ha infettato 35 persone in Cina, in particolare nelle province di Shandong e ...

La vita, le lotte e gli ideali di Romolo Liberale protagonisti dello spazio culturale a Luco dei Marsi

Luco dei Marsi – Voci, memorie, episodi di vita vissuta e condivisa che, attraverso lo sguardo diretto e l’esperienza personale dei narratori, tratteggiano la figura ...

L’attrice Giuliana De Sio stasera in scena a Celano con lo spettacolo “Favolosa”

Celano – Il teatro di Giuliana De Sio e la comicità di Sergio Sgrilli per il quarto appuntamento della seconda edizione del «Festival Adarte»: alle ...

Gattino di circa 40 giorni preso a calci in strada da alcuni ragazzi

Avezzano – Un gattino di circa 40 giorni è stato preso a calci, in strada, da alcuni ragazzi. A metterlo in salvo una signora. “Questo ...



Lascia un commento