Cade in una scarpata e si frattura la testa, salvata dalle guardie ecozoofile



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Morino. Cade in una scarpata e si frattura la testa. Si è salvata grazie al pronto intervento delle guardie eco zoofile.

E’ quanto accaduto domenica, alla riserva regionale “Zompo lo Schioppo”, a Morino.

Due operatori allievi, Christian Tiberti e Vincenzo Napolitano, della guardia ecozoofila nazionale in servizio di vigilanza ambientale- zoofila, coordinati dalle guardie già presenti sul posto, richiamati dalle grida, si sono precipitati a soccorrere una ragazza caduta per cause accidentali in una scarpata a ridosso delle cascate.

In particolare l’operatore Tiberti, già esperto soccorritore della Croce Rossa, è riuscito a prestare le prime immediate cure per una frattura sul cranio.

Tempestivamente sul posto è intervenuto un equipaggio della Croce Verde di Civitella Roveto, che, al termine delle operazioni di recupero della ragazza in fondo alla scarpata, l’ha trasportata all’ospedale di Avezzano per le prime cure.

«I più vivi complimenti alle guardie, per la professionalità e il sangue freddo dimostrati nell’ infausta circostanza. Grazie a loro si è potuto evitare il peggio. Consigliamo vivamente a tutti i frequentatori di aree protette, parchi e riserve», dice Luca Bielli, coordinatore provinciale, «di non abbandonare mai i sentieri segnati a favore di percorsi sconosciuti, onde evitare episodi spiacevoli».




Lascia un commento